Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
S. Alfonso Maria de Liguori
Lettere

IntraText CT - Lettura del testo
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

473. A Bartolomeo Mattia, CSSR. Napoli.

Sul P. Luigi Capuano.

 

Nocera, 16. 02. 1781.

 

Al M. Rev.do Padre e Fratello in G.C. Il P. D. Bartolomeo Mattia Corrado

Vic. Generale della Cong. del S.mo Redentore -NAPOLI

V. Gesù Maria e Giuseppe

Sappia V. R. che avendo io inteso che il P. Capuano1 senza licenza mia aveva accettato il Rettorato della Cava, io gli scrissi che con ciò si era licenziato da noi, e perciò non lo tenevo più per nostro Fratello.

Esso mi rispose ieri ch'egli era andato alla Cava per affari di sua casa, e che non aveva inteso di licenziarsi; e dopo ciò ha fatto scrivere dal Vescovo della Cava alla S. Cong. cercando il P. Capuano restasse come prima, e la S. Cong. così ha ordinato come ha risposto il Vescovo.

Io sentendo ciò ho stimato necessario di scrivere al P. Capuano, che essendo questo d'ordine de' Superiori della Cong. avesse ubbidito. Avendo inteso poi ciò alcuni altri di questa casa, mi hanno minacciato, che come ha fatto Capuano, così ancora vogliono fare essi.

D. Bartolomeo mio, io ho stimato bene di ubbidire alla S. Cong., per non tirarmi sopra maggiori disgusti, specialmente ora che si sta facendo la causa nostra. Onde la prego a non farm'inquietare da' Fratelli di questa casa; mentre io sono stato costretto necessariamente a non oppormi all'ordine della S. Cong., specialmente in questo tempo della causa.

La prego di avvisarmi qualche nuova buona di sollievo, giacché mi trovo continuamente oppresso da nuove di malinconia. Mi risponda un verso di consolazione, e l'abbraccio.

Ho ricevuto li ducati 48 e per il restante mi contento che lo tenete in vostro potere per quel che può occorrere circa delle cose nostre, come V. R. mi ha fatto sentire da questo Fratello Francesco Antonio2.

Nocera 16 Febbraio 1781.

Di V.R.

Fratello Alfonso M. Rettor Mag.

 

Lettera originale firmata indirizzata al P. Bartolomeo Mattia Corrado (m. 1797), Vicario generale della Congregazione del SS. Redentore: 16 febbraio 1781. Autenticata dal P. Mautone: 5 ottobre 1840.

Analisi della lettera fatta dal P. Oreste Gregorio.

Pubblicata in Spicilegium Historicum, Roma, 6 (1958) pp. 343-344.

 




1 P. Luigi Capuano CSSR.



2 Fr. Francesco Antonio Romito CSSR.






Precedente - Successivo

Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos