Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
S. Alfonso Maria de Liguori
Lettere

IntraText CT - Lettura del testo
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

489. Al P. Diodato Criscuoli CSSR, Rettore in Ciorani.

Lo prega di venire per discutere insieme al P. Tannoia.

 

Pagani, 11 gennaio 1782

 

Jesus Maria Joseph.

D. Diodato mio,

Essendo venuto qui il P. Tannoia1, chiamato dal P. Villani, prego V. R. ad aver la bontà di portarsi anche qui per domani, affinché si reggano i bisogni della casa d'Iliceto e si determini quello [che] si deve fare. Credo che le Messe si siano incominciate ad applicare per la casa d'Iliceto secondo [come] si disse.

Prego a venire subito, mentre il P. Tannoia qui perde tempo e necessita in Napoli2 ed Iliceto. Benedico V.R. e tutti gli altri.

Di V.R.

Alfonso M.a R.M.

Indirizzo a tergo:

A Sua R.

R.P. Rett. D. Diodato Criscuolo del SS. Red.

Ciorani

 

Trascrizione secondo una copia fatta circa nel 1900 sull'originale allora conservato presso la «Societé des Pretres de la Miséricorde», rue de l'Assomption 88, Paris.

Nel 1963 il P L. Vereecke CSSR fece ricerche di questo originale, ma non lo trovò. I Padri della Congregazione Sacerdoti della Misericordia verso il 1924 sono partiti negli Stati Uniti e probabilmente hanno portato con sé anche il documento.

Analisi della lettera fatta dal P. Andreas Sampers.

Pubblicata in Spicilegium Historicum, Roma, 11 (1963), pp. 299-300.




1 P. Antonio Tannoia in quel tempo era Rettore in Deliceto.



2 Come sembra, è per la questione del «Regolamento».

 






Precedente - Successivo

Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos