Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
S. Alfonso Maria de Liguori
Massime per direzione di un'anima

IntraText CT - Lettura del testo
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

Testo

 


- 371 -


 

Anelare sempre di crescere nell'amore verso Gesù Cristo.

 

Fare spesso atti d'amore a Gesù Cristo, cominciando dallo svegliarsi ed addormentarsi con un atto d'amore. Cercando sempre di unire la volontà propria alla volontà di Gesù Cristo.

 

Meditare spesso la sua Passione.

 

Cercare sempre a Gesù Cristo il suo amore.

 

Comunicarsi spesso, e più volte il giorno spiritualmente.

 

Visitare spesso il SS. Sacramento.

 

Ogni mattina prendere dalle mani di Gesù Cristo la propria croce.

 

Desiderare il paradiso e la morte per amare perfettamente ed in eterno Gesù Cristo.

 

Parlare spesso dell'amore di Gesù Cristo.

 

Accettare le cose contrarie per Gesù Cristo.

 

Compiacersi della felicità di Dio.

 

Fare ciò che più piace a Gesù Cristo, e non negargli cosa ch'è di suo gusto.

 

Desiderare e procurare che tutti amino Gesù Cristo.

 

Pregare sempre per li peccatori e per l'anime del purgatorio.

 

Cacciare dal cuore ogni affetto che non è per Gesù Cristo.

 

Ricorrere spesso a Maria SS. acciocché c'impetri l'amore a Gesù Cristo.

 

Onorare Maria per dar gusto a Gesù Cristo.

 

Far tutto per dar gusto a Gesù Cristo.

 

Offerirsi a Gesù Cristo a patir ogni pena per suo amore.

 

Star risoluto di prima morire che fare un peccato veniale a posta.

 

Soffrire con pace le croci dicendo: Così piace a Gesù Cristo.


- 372 -


 

Negarsi le proprie soddisfazioni per amore di Gesù Cristo.

 

Far quanta orazione possiamo.

 

Far tutte le mortificazioni che ci permette l'ubbidienza.

 

Far tutti gli esercizi come fosse l'ultima volta.

 

Perseverare nelle buone opere in tempo di aridità.

 

Non fare né lasciar niente per rispetto umano.

 

Non lamentarsi nelle infermità.

 

Amare la solitudine per trattenerci da solo a solo con Gesù Cristo.

 

Discacciare la malinconia.

 

Raccomandarsi spesso alle persone che amano Gesù Cristo.

 

Nelle tentazioni ricorrere a Gesù crocifisso ed a Maria addolorata.

 

Confidare assai nella Passione di Gesù Cristo.

 

Dopo il difetto non sconfidare; pentirsi e risolvere l'emenda.

 

Far bene a chi ci fa male.

 

Dir bene di tutti, e scusar l'intenzione se non possiamo l'azione.

 

Soccorrere il prossimo quanto si può.

 

Non fare né dir cosa di suo disgusto. E mancando alla carità cercargli perdono o parlargli con dolcezza.

 

Parlar sempre con mansuetudine e voce bassa.

 

Offerire a Gesù Cristo tutti i disprezzi e persecuzioni che ci son fatte.

 

Stimare i superiori come Gesù Cristo.

 

Ubbidire senza replica e ripugnanza; e non cercar cosa di propria soddisfazione.

 

Amare gli uffici più bassi.

 

Amare le cose più povere.

 

Non parlare di sé né benemale.

 

Umiliarsi anche agl'inferiori.

 

Non iscusarsi nelle riprensioni.

 

Non difendersi quando siamo incolpati.

 

Tacere quando siamo disturbati.

 

Rinnovare sempre il proposito di farsi santo con dire: Gesù mio, io voglio esser tutto vostro e voi avete da essere tutto mio.

Viva Gesù nostro amore, e Maria nostra speranza dopo Gesù.

 




Precedente - Successivo

Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos