Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
S. Alfonso Maria de Liguori
Meditaz. per l'ottava dell'Epifania

IntraText CT - Lettura del testo
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

- 242 -


Affetti e preghiere.

O Maria, voi piangete perché avete smarrito per pochi giorni il vostro Figlio. Egli si è allontanato da' vostri occhi, ma non già dal vostro cuore. Non vi accorgete già che quel puro amore col quale voi l'amate ben lo tiene unito e stretto con voi? E sapete già che chi ama Dio non può non esser amato da Dio, il quale dice: Ego diligentes me diligo (Prov. VIII, 17); con S. Giovanni: Qui manet in caritate, in Deo manet, et Deus in eo (I Io. IV, 16). Dunque che temete? Perché piangete? Lasciate piangere a me che tante volte ho perduto Dio per mia colpa, discacciandolo dall'anima mia.

Ah mio Gesù, come ho potuto offendervi ad occhi aperti sapendo che col peccato io vi perdeva? Ma voi non volete che si disperi, ma si rallegri quel cuore che vi cerca: Laetetur cor


- 243 -


quaerentium Dominum (Ps. CIV, 3). Se per lo passato io vi ho lasciato, amor mio, ora vi cerco, né cerco altro che voi. E purché possieda la grazia vostra, io rinunzio a tutti i beni e gusti della terra, rinunzio anche alla vita mia. Voi avete detto che amate chi v'ama: io v'amo, amatemi ancora voi. Io stimo più il vostro amore, che il dominio di tutto il mondo. Gesù mio, io non vi voglio più perdere, ma non posso fidarmi di me; in voi confido: In te, Domine, speravi, non confundar in aeternum.8 Deh stringetemi con voi e non permettete ch'io m'abbia più a dividere da voi.

O Maria, voi mi avete fatto trovare Dio un tempo da me perduto, voi impetratemi ancora la santa perseveranza; onde dico anche a voi con S. Bonaventura: In te, Domina, speravi, non confundar in aeternum. 9

 




8 Ps. XXX, 2; Ps. LXX, 1.



9 Psalterium B. M. V., Ps. XXX: inter Opera S. Bonaventurae, VI, Lugduni, 1668, pag. 480. - Non è di S. Bonaventura: Opera, VIII, ad Claras Aquas, 1898, Prolegomena, pag. CXI.




Precedente - Successivo

Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos