Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
S. Alfonso Maria de Liguori
Meditaz. per l'ottava di Natale

IntraText CT - Lettura del testo
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

- 204 -


MEDITAZIONE II. - Gesù nasce bambino.

Considera come il primo segno che diede l'angelo a' pastori per ritrovare il Messia gia nato, fu di trovarlo in forma di bambino: Invenietis infantem pannis involutum, [et] positum in praesepio (Luc. II, 12). La picciolezza ne' bambini, ella è una grande attrattiva d'amore; ma un'attrattiva assai maggiore dev'essere a noi la picciolezza di Gesù bambino, ch'essendo un Dio immenso si è fatto picciolo per nostro


- 205 -


amore: Propter non factus est parvulus (S. Agost., tr. XXII, in Io.).1 Adamo comparve in età perfetta, ma il Verbo Eterno volle comparir bambino, parvulus natus est nobis, per tirarsi così con maggior forza d'amore i nostri cuori: Sic nasci voluit, qui voluit amari.2 Egli non venne al mondo per metter terrore, ma per essere amato; e perciò volle farsi vedere nella sua prima comparsa da tenero e povero bambinello. Magnus Dominus et laudabilis nimis, dice S. Bernardo (Serm. 47, in Cant.).3 Il mio Signore è grande e perciò troppo merita d'esser lodato per la sua divina maestà; ma vedendolo poi il santo fatto picciolino nella stalla di Betlemme, soggiungeva esclamando per tenerezza: Parvulus Dominus et amabilis valde: Il mio grande e sommo Dio si è fatto picciolo per me.- Ah chi considera con fede un Dio fatto bambino piangere e vagire su la paglia in una grotta, com'è possibile che non l'ami e non inviti tutti ad amarlo, come invitava S. Francesco d'Assisi, dicendo: Amemus puerum de Bethlehem; amemus puerum de Bethlehem.4 Egli è bambino, non parla, ma solo vagisce; ma oh Dio che quei vagiti son tutte voci d'amore, con cui c'invita ad amarlo e ci domanda il cuore.

Considera in oltre che i bambini si tirano gli affetti ancora perché si considerano innocenti; ma gli altri bambini tutti nascono infetti dalla colpa. Gesù nasce bambino, ma nasce santo, sanctus, innocens, impollutus.5 L'amato mio, dicea la sacra Sposa, è tutto rubicondo per l'amore ed è tutto candido per la sua innocenza, senza macchia d'alcuna colpa: Dilectus meus candidus et rubicundus, electus ex millibus (Cant. V, 10). Solo in questo bambino trovò l'Eterno Padre le sue delizie, perché, come dice S. Gregorio, in hoc solo non invenit culpam.6 - Consoliamoci noi miseri peccatori, perché questo


- 206 -


divino infante è venuto dal cielo a comunicarci questa sua innocenza per mezzo della sua Passione. I meriti suoi, se noi sappiamo avvalercene, possono mutarci da peccatori in santi ed innocenti; a questi meriti mettiamo tutta la nostra confidenza, per questi domandiamo sempre all'Eterno Padre le grazie, ed otterremo tutto.




1 “Res enim magna tractatur, et non a magnis, imo multum parvis: spem tamen et fiduciam dat nobis, qui magnus propter nos factus est parvus.” S. AUGUSTINUS, In Ioannem, tractatus 22, n. 1. ML 35-1574.



2 “Sic ergo nasci voluit, qui amari voluit, non timeri.” S. PETRUS CHRYSOLOGUS, Sermo 158. ML 52-617. - Testo completo: vedi sopra, pag. 185, nota 4.



3 “Non enim hoc loco praedicatur magnus Dominus et laudabilis nimis (Ps. CXLIV, 3), sed parvus Dominus et amabilis nimis, parvulus utique qui natus est nobis (Is. IX, 6).” S. BERNARDUS, In Cantica, Sermo 48, n. 3. ML 183-1013.



4 Vedi sopra, pag. 186, nota 5.



5 Hebr. VII, 26.



6 “In solo ergo Redemptore nostro complacuit Pater, quia in eo solo non invenit culpam, in qua se reprehendat quasi per poenitentiam.” S. GREGORIUS MAGNUS, In Ezechielem, Hom. 8, n. 21. ML 76-863.




Precedente - Successivo

Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos