Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
S. Alfonso Maria de Liguori
Meditaz. per l'ottava di Natale

IntraText CT - Lettura del testo
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

- 226 -


Affetti e preghiere.

Oh potessi dirvi ancor io, o santo Bambino, col vostro caro S. Francesco: Deus meus et omnia!2 E con Davide: Quid... mihi est in caelo? et a te quid volui super terram?... Deus cordis mei et pars mea Deus in aeternum (Ps. LXXII, [25], 26). Sicché da oggi avanti io non bramassi altra ricchezza che quella del vostro amore, e questo mio cuore non fosse più dominato dalle vanità del mondo, ma voi solo, amor mio, ne foste l'unico Signore. Ma sì che voglio cominciarlo a dire: Deus cordis mei et pars mea Deus in aeternum. - Misero per lo passato ho cercati i beni terreni e non ho provato che spine e fiele! Mi più contento il trovarmi ora a' piedi vostri a ringraziarvi ed amarvi, che non mi hanno dato di contento tutti i miei peccati. Un solo timore mi affligge, il timore che non mi abbiate ancora perdonato; ma le vostre promesse di perdonar chi si pente: il vedervi fatto cosi povero per amor mio: il sentirmi da voi chiamare ad amarvi: le lagrime, il sangue che avete sparso per me: i dolori, le ignominie, la morte amara che avete per me sofferta, mi consolano e mi fanno sperare certamente il perdono. E se mai non mi aveste perdonato, ditemi che ho da fare? Volete ch'io mi penta? io mi pento con tutto il cuore d'avervi disprezzato, o Gesù mio. Volete ch'io v'ami? io v'amo più di me stesso. Volete ch'io lasci tutto? si tutto lascio e a voi mi dono; e so che voi m'accettate, altrimenti io non avrei né pentimentoamoredesiderio di darmi a voi. Dunque io a voi mi do, e voi già mi accettate. Io v'amo e voi ancora mi amate. Non permettete che questo amore fra voi e me s'abbia mai più da sciogliere.

Madre mia Maria, ottenetemi voi ch'io ami sempre Gesù e sia amato sempre da Gesù.

Qui nel giorno della vigilia dell'Epifania si replica la meditazione posta nel numero V tra le meditazioni dell'Avvento.3

 




2 Oratio quotidiana B. P. Francisci: S. FRANCISCUS ASSISIAS, Opera, I, Pedeponti, 1739, pag. 20. - MARCO DA LISBONA, Croniche del P. S. Francesco, lib. 1, cap. 8.



3 La presente avvertenza pratica si trova manoscritta nell'ed. veneta del 1760 che si conserva nel museo civico di Bassano del Grappa, e stampata nell'ed. veneta del 1779.




Precedente - Successivo

Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos