Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
S. Alfonso Maria de Liguori
Meditaz. per li giorni dell'Avvento

IntraText CT - Lettura del testo
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

- 159 -


Affetti e preghiere.

Gesù mio, troppa ingiustizia io farei alla vostra misericordia ed al vostro amore, se dopo che mi avete dati tanti contrassegni dell'affetto che mi portate e della volontà che avete di salvarmi, io diffidassi della vostra pietà e del vostro amore. Amato mio Redentore, io sono un povero peccatore, ma questi peccatori voi avete detto che siete venuto a cercare: Non... veni vocare iustos, sed peccatores (Matth IX ,13). Io sono un povero infermo, ma questi infermi voi siete venuto a guarire, dicendo: Non egent qui sani sunt medico, sed qui male habent (Luc. V, 31). Io son perduto per li miei peccati, ma questi perduti voi siete venuto a salvare: Venit enim Filius hominis salvare quod perierat (Matth. XVIII, 11). Che posso dunque temere se io voglio emendarmi ed esser vostro? Debbo solo temere di me e della mia debolezza; ma la mia debolezza e povertà deve accrescermi


- 160 -


la confidenza in voi che vi siete protestato d'essere il rifugio de' poveri: Factus est Dominus refugium pauperi (Ps. IX, 10). E avete promesso di esaudire i loro desideri: Desiderium pauperum exaudivit Dominus (Ps. X, 17). Questa grazia dunque vi cerco, o Gesù mio, datemi confidenza ne' vostri meriti e fate che sempre io mi raccomandi a Dio per li meriti vostri.

Eterno Padre, salvatemi dall'inferno e prima dal peccato per amore di Gesù Cristo: per li meriti di questo Figlio, datemi luce per seguire la vostra volontà: datemi forza contro le tentazioni: datemi il dono del vostro santo amore. E sopra tutto vi supplico a darmi la grazia di pregarvi sempre, che mi aiutate per amore di Gesù Cristo, il quale ha promesso che voi concederete a chi vi pregherà in suo nome, quanto vi chiederà. Se seguirò a pregarvi così, certamente sarò salvo; ma se non lo farò, certamente sarò perduto.

Maria santissima, impetratemi voi questa grazia somma della preghiera, di perseverare a raccomandarmi sempre a Dio ed anche a voi, la quale ottenete da Dio quanto volete.




Precedente - Successivo

Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos