Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
S. Alfonso Maria de Liguori
Apparecchio alla Morte

IntraText CT - Lettura del testo
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

- 95 -


PUNTO II

Presto dunque, fratello mio, giacché è certo che avete da morire, mettetevi a' piedi del Crocifisso, ringraziatelo del tempo, che vi per sua misericordia di poter aggiustare la vostra coscienza; e poi date una rivista a tutti gli sconcerti della vita passata, specialmente a quelli della gioventù. Date un'occhiata a i divini precetti, esaminate gl'impieghi1 esercitati, le conversazioni, che avete frequentate, e notatevi in iscritto le vostre mancanze, e fatevi una confession generale di tutta la vostra vita, se non l'avete fatta ancora. Oh quanto giova la confessione generale per mettere in buon sistema la vita d'un cristiano! Pensate che son conti per l'eternità, e perciò fateli come ora stessivo2 in punto di dovergli rendere a Gesu-Cristo giudice. Discacciate dal cuore ogni affetto malvagio, ogni rancore: toglietevi ora ogni scrupolo di roba d'altri, di fama tolta, di scandali dati, e risolvete di fuggir quelle occasioni, in cui potete perdere Dio. Pensate che quel che ora vi pare difficile, in punto di morte vi parerà impossibile.

Ciò che importa, risolvete di mettere in pratica i mezzi per conservarvi in grazia di Dio. I mezzi sono la Messa ogni giorno, la meditazione delle verità eterne, la frequenza della confessione e Comunione almeno ogn'otto giorni, la visita ogni giorno al SS. Sagramento e alla divina Madre, la congregazione, la lezione spirituale, l'esame di coscienza ogni sera, qualche divozione speciale a Maria SS. con fare3


- 96 -


il digiuno nel sabato; e sopra tutto proponete di spesso raccomandarvi a Dio ed alla B. Vergine con invocare spesso, e specialmente in tempo di tentazioni, i nomi sagrosanti4 di Gesù e di Maria. Questi sono i mezzi, che possono ottenervi una buona morte e la salute eterna.

Il far ciò sarà un gran segno per voi della vostra predestinazione. Ed in quanto poi al passato, confidate al sangue5 di Gesu-Cristo, il quale vi dona ora questi lumi, perché vi vuol salvo, e confidate all'intercessione6 di Maria che questi lumi v'impetra. Con tal registro di vita e confidenza in Gesù e Maria, oh come Dio aiuta, e che forza acquista l'anima! Presto dunque, lettor mio, datevi tutto a Dio che vi chiama; e cominciate a goder quella pace, di cui sinora per vostra colpa siete stato privo. E quale pace maggiore può sentire un'anima che 'l poter dire in porsi a letto la sera: Se stanotte viene la morte, spero di morire in grazia di Dio! Quale consolazione è l'udire lo strepito de' tuoni, vedere tremar la terra e star aspettando con rassegnazione la morte, se Dio così dispone!

Affetti e preghiere

Ah Signor mio, quanto vi ringrazio della luce, che mi date. Io v'ho lasciato tante volte, vi ho voltato7 le spalle; ma Voi non mi avete abbandonato; se mi aveste abbandonato, io sarei restato cieco, quale ho voluto essere per lo passato: sarei ostinato nel mio peccato, e non avrei né volontà di lasciarlo, né volontà d'amarvi. Ora mi sento un gran dolore di avervi offeso, un gran desiderio di stare in grazia vostra: sento un abborrimento a quei gusti maledetti, che mi hanno fatto perdere la vostra amicizia: tutte son grazie, che da Voi mi vengono, e mi fanno sperare che Voi volete perdonarmi e salvarmi. Giacché dunque Voi con tanti peccati miei non mi avete abbandonato e mi volete salvo; ecco Signore, io tutto a Voi mi dono, mi pento sopra ogni male d'avervi offeso, e propongo di perdere prima mille volte la vita, che la grazia vostra. V'amo, mio sommo bene: v'amo, Gesù mio morto per me: e spero al8 sangue vostro, che non permetterete ch'io abbia a separarmi più da voi. No, Gesù mio, non vi voglio perdere. Vi voglio amar sempre in vita, vi voglio amare in morte, vi voglio amare per


- 97 -


tutta l'eternità. Conservatemi Voi dunque sempre e accrescetemi l'amore verso di Voi; ve lo cerco9 per li vostri meriti.

Maria speranza mia, pregate Gesù per me.




1 [15.] impieghi) impegni VR BR1 BR2.



2 [20.] stessivo) stassivo ND3; staste VR BR1 BR2. (=Steste)



3 [31.] fare) farle VR BR1 BR2.



4 [3.] sagrosanti) sacrosanti BR2.



5 [6.] al sangue) nel sangue VR BR1 BR2.



6 [7.] all'intercessione) nell'intercessione VR BR1 BR2.



7 [19.] voltato) voltate VR BR1 BR2.



8 [31.] al) nel VR BR1 BR2.



9 [2.] cerco) chiedo VR BR1 BR2.






Precedente - Successivo

Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos