Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
S. Alfonso Maria de Liguori
Novena in onore di S. Michele

IntraText CT - Lettura del testo
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

- 17 -


Giorno VII.

 

S. Michele ha cura anche di consolare le Anime del Purgatorio. Si legge nel Responsorio nell'Officio di S. Michele, che Dio consegna al S. Arcangelo tutte le Anime, che si salvano, acciocché le conduca in Paradiso: Cui tradidit Deus Animas Sanctorum, ut perducat eas in Paradisum exultationis. E nell'Offertorio della Messa de' Morti la Chiesa prega S. Michele che presenti a Dio nel Cielo le Anime de' Defonti: sed signifer Sanctus Michael representet eas in lucem sanctam. Quindi il S. Arcangelo, per la cura che tiene di quelle Anime a lui consegnate, non lascia di assisterle, e soccorrerle appresso Dio impetrando loro molti sollievi in quelle pene. Dissi già ne' giorni passati, che i divoti di S. Michele sono da esso consolati in tutte le loro tribulazioni, or quanto più dobbiamo credere, che saranno da S. Michele soccorsi, e sollevati i suoi Divoti trovandosi nelle pene del Purgatorio, le quali sono assai più atroci di tutte le pene della vita presente?

 

Presso il Massi cap. 52. si legge, che un sacerdote dicendo la Messa dei Morti a quelle parole sed signifer Sanctus Michael etc. raccomandando egli specialmente alcune Anime, vide S. Michele, che scendea dal Cielo al Purgatorio per liberarle. Narra lo stesso Autore cap. 33. che un monaco Cisterciense apparve dopo sua morte ad un sacerdote suo amico, e gli disse, che ancora stava in Purgatorio, ma che se egli nella Messa l'avesse raccomandato a S. Michele, sarebbe stato liberato da quelle pene. Il sacerdote lo raccomandò a S. Michele, ed infatti vide esso con altri ancora l'anima del suo amico dal S. Arcangelo condotta in Cielo.

 

Da ciò si ricava che molto compiacerà la pietà di S. Michele, chi procura colle sue opere, e divozioni di sollevare le Anime del Purgatorio da quelle pene. E molto anche piacerà a Gesù Cristo, che tanto ama quelle anime spose, e desidera che Noi le soccorriamo colle nostre preghiere.

 




Precedente - Successivo

Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos