Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
S. Alfonso Maria de Liguori
Opera dogmatica...eretici pretesi riformati

IntraText CT - Lettura del testo
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

- 1018 -


Ringraziamento a Dio per avere a noi dato il dono della santa fede e preghiera per aumento di questa s. fede.

O Salvator del mondo, Io vi ringrazio per me e per tutti i fedeli miei fratelli, di averci chiamati ed ammessi a vivere nella vera fede che insegna la santa chiesa cattolica romana: Buon Dio (vi dirò con s. Francesco di Sales), molti e grandi sono i beneficj coi quali mi avete infinitamente obbligato e per li quali vi rendo cordialissime grazie; ma come potrò ringraziarvi abbastanza per avermi illuminato voi colla santa fede? Tremo, o Signore, nel mettere a confronto la mia ingratitudine con sì gran beneficio. Vi ringrazio per tanto, Signor mio, quanto posso io miserabile, e vi prego a far conoscere a tutti gli uomini la bellezza della vostra santa fede. “O Dio! esclamava lo stesso santo, la bellezza della vostra santa fede compariscebella ch'io ne muoio d'amore: e parmi che debbo chiudere il dono prezioso che Dio me ne ha fatto dentro un cuore tutto profumato di divozione. Ma oimè, Gesù mio redentore, quanto pochi son quelli che vivono in questa vera fede! Oh Dio! la massima parte degli uomini giaciono sepolti nelle tenebre dell'infedeltà o dell'eresia. Voi vi siete umiliato sino alla morte, e morte di croce, per la salute degli uomini; e questi ingrati non vi vogliono né pure conoscere! Deh vi prego, o Dio onnipotente, o sommo ed infinito bene, fatevi conoscere da tutti e fatevi amare.

O gran madre di Dio, Maria, voi siete la protettrice universale di tutti; mirate la strage d'anime che fa e vie più va facendo l'inferno a' tempi nostri, coll'andare spargendo molti errori contra la fede per mezzo di tanti libri avvelenati che girano per nostra disgrazia anche ne' regni cattolici: deh! per pietà, pregate il vostro Dio, che tanto v'ama, pregate e date riparo a questa gran ruina: pregate, pregate, le vostre preghiere sono onnipotenti appresso Gesù vostro figlio, che gode in esaudirvi in tutto ciò che gli domandate.




Precedente - Successivo

Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos