Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
S. Alfonso Maria de Liguori
Via della salute

IntraText CT - Lettura del testo
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

- 35 -


BISOGNA RIFORMAR LA VITA PRIMA CHE GIUNGA LA MORTE

 

Ognuno desidera di fare una morte santa, ma non è possibile che faccia una santa morte chi ha fatta una vita disordinata sino alla


- 36 -


morte: che muoia unito con Dio, chi è vivuto sempre lontano da Dio. I Santi per accertare una buona morte han lasciate le ricchezze, le delizie e tutte le speranze, che il mondo lor offeriva, ed hanno abbracciata una vita povera e mortificata. Si son seppelliti vivi in questa terra, per evitare il pericolo di non1 esser seppelliti morti nell'inferno.

Ah mio Signore, da quanti anni io già meritava esser seppellito nell'inferno senza speranza di perdono e di potervi più amare! Ma voi mi avete aspettato per perdonarmi. Sì, che mi pento con tutto il cuore d'avervi offeso, mio sommo bene; abbiate pietà di me e non permettete ch'io più v'offenda.

 

Dio minaccia a' peccatori che in morte lo cercheranno e non lo troveranno: "Quaeretis me, et non invenietis".2 Sì, perché allora non cercheranno Dio per amore, ma solo per timore dell'inferno. Sicché cercheranno Dio senza lasciare l'affetto al peccato, e perciò non lo troveranno.

No, mio Dio, non voglio aspettare a cercarvi in morte; ora vi cerco e vi voglio. Mi dispiace che per lo passato per cercare i gusti miei, ho dati tanti disgusti a voi, bontà infinita. Me ne dolgo, confesso, ho fatto male. Ma voi non volete che si disperi, ma si rallegri quel cuore che vi cerca: "Laetetur cor quaerentium Dominum".3 Sì, mio Signore, vi cerco e v'amo più di me stesso.

 

Misero chi prima della morte non avrà impiegata una buona parte di sua vita in piangere i suoi peccati! Potrebbe, non si nega, convertirsi in morte e salvarsi; ma allora la mente oscurata, il cuore indurito, i mal'abiti4 fatti, le passioni dominanti gli renderanno moralmente impossibile il fare una buona morte. Vi bisognerebbe una grazia straordinaria, ma questa5 è tenuto forse Iddio di darla ad uno, che gli è stato ingrato sino alla morte?

Oh Dio, a che si riducono i peccatori per rimediare alla loro eterna ruina! No, mio Dio, non voglio aspettare la morte per pentirmi de' miei peccati e per amarvi. Ora mi pento d'avervi offeso, ora v'amo con tutto il mio cuore. Deh non permettete ch'io di nuovo vi volti le spalle; fatemi prima morire.

O santa madre mia Maria, ottenetemi voi la santa perseveranza.

 




1 [5.] Tutte l'edd. hanno «non» ma è superfluo. 

2 [12.] Io., 7, 34.

3 [20.] Ps., 104, 3.

4 [25.] mal'abiti) mali abiti B B1 B2.

5 [27.] questa) questo V NS.




Precedente - Successivo

Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos