Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
S. Alfonso Maria de Liguori
Visite al SS. Sacramento

IntraText CT - Lettura del testo
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

- 314 -


VISITA IV.

Non... habet amaritudinem conversatio illius,

nec taedium convictus illius. Sap. VIII, [16].

Gli amici del mondo trovano tanto contento tra loro, che perdono le giornate intiere a starsene insieme. Con Gesù sacramentato ci trova tedio chi non l'ama. I santi han trovato il paradiso avanti il SS. Sacramento. S. Teresa dal cielo disse ad una sua religiosa dopo morte:1 Quelli del cielo e della terra dobbiamo essere una stessa cosa nella purità e nell'amore: noi godendo e voi patendo: e quello che noi facciamo in cielo colla divina essenza, dovete voi fare in terra col SS. Sacramento.2 Ecco dunque il nostro paradiso in terra, il SS. Sacramento.

O Agnello immacolato e sacrificato per noi sopra la croce, ricordatevi ch'io sono una di quell'anime che voi avete redente con tanti dolori e colla vostra morte. Fate che voi siate mio e non vi perda mai, giacché a me vi siete donato e vi donate ogni giorno, sacrificandovi per amor mio sugli altari; e fate ch'io sia tutto vostro. Io mi dono tutto a voi, acciocché facciate di me quello che volete. Io vi dono la mia volontà, incatenatela voi coi dolci ligami del vostro amore, acciocché ella sia schiava eterna della vostra santissima volontà. Io non voglio vivere più per soddisfare i miei desideri, ma solo per contentare la vostra bontà. Distruggete in me tutto ciò che non vi piace; datemi la grazia di non avere altro pensiero che di piacere a voi, non altro desiderio se non di quello che desiderate voi. V'amo, o caro mio Salvatore, con tutto il mio cuore; v'amo perché desiderate d'esser amato da me; v'amo perché


- 315 -


ne siete ben degno. Ho pena di non amarvi quanto meritate. Vorrei morire per amor vostro. Signore, accettate il mio desiderio e datemi il vostro amore. Amen. Così sia. -Giac. O beneplacito del mio Dio, io mi sacrifico tutto a voi.

La comunione spirituale.




1 Napoli, 1758 e l' ed. da essa dipendenti: dopo morta.



2 «Viéndola en visiòn la misma persona... la dijo estas palabras que son las originales: «... 2a Los del Cielo y los de la tierra seamos una misma cosa en pureza y amor. Los de acà gozando, los de allà padeciendo. Nosotros adorando la Esencia divina: vosotros al Santisimo Sacramento; y di esto a mis hijas.» Declaraciòn de la Ha TERESA DE IESUS, (nipote della Santa Madre) en el segundo proceso de Avila (1610), art. 96. Obras I, pag. 356. - Questa rivelazione fu fatta dalla Santa Madre, non già ad una delle sue monache, ma, quantunque per esser riferita alle sue figlie ( «di  esto a mis hijas»), «a uno de los confesores màs senalados que la Santa Madre tuvo (l.c.)», cioé al suo dilettissimo P. Girolamo Graciàn della Madre di Dio.




Precedente - Successivo

Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos