Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
S. Alfonso Maria de Liguori
Atti divoti da farsi nella Visita...

IntraText CT - Lettura del testo
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

- 391 -


Preghiera

Vi raccomando, Signore, il Sommo Pontefice e tutt'i prelati e sacerdoti: date loro spirito di santificare tutto il mondo. Vi


- 392 -


raccomando gl'infedeli, gli eretici e tutti i peccatori: date loro luce e forza di lasciare il peccato, per darsi ad amare solamente voi sommo bene. Vi raccomando tutti gli agonizzanti, i miei parenti, benefattori ed amici; e con modo speciale vi raccomando anche i miei nemici, perché voi me lo comandate: fateli contenti e santi. Vi raccomando le sante anime del purgatorio, sollevatele dalle loro pene ed abbreviate il tempo del loro esilio, acciocché vengano presto a godervi in cielo.

Finalmente vi prego per me, o Gesù mio sagramentato; da questo trono d'amore dove state su questo altare, datemi per li meriti vostri un gran dolore de' miei peccati e 'l perdono di tutte le offese che vi ho fatte. Datemi la santa umiltà e mansuetudine, acciocché io sopporti con pazienza tutt'i disprezzi e le persecuzioni. Datemi la grazia di mortificarmi in tutto ciò che a voi non piace. Datemi la perfetta rassegnazione alla vostra volontà, abbracciando con pace tutte le croci che mi vengono dalle vostre mani. Datemi luce di conoscere i vostri santi voleri e forza d'eseguirli. Datemi una gran confidenza alla2 vostra santissima passione e al patrocinio di Maria vostra Madre. Datemi il sommo dono del vostro santo amore, con un gran desiderio d'amarvi e di darvi gusto, sicch'io da oggi avanti dica sempre quel che ora vi dico: Dio mio, voi solo voglio e niente più. Datemi la perseveranza nel vostro amore sino alla morte sicch'io non abbia più a perdere la santa grazia vostra. Sopra tutto vi prego a darmi l'aiuto a cercarvi sempre questa santa perseveranza, con sempre raccomandarmi a voi ed alla vostra santa Madre, specialmente quando sarò tentato ad offendervi, con replicar sempre allora: Gesù e Maria, Gesù e Maria aiutatemi. Eterno Padre, per amore di Gesù vostro Figlio, concedetemi tutte queste grazie.




2 Venezia, 1759: nella.






Precedente - Successivo

Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos