Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
S. Alfonso Maria de Liguori
Breve dissertazione… opinione probabile

IntraText CT - Lettura del testo
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

- 451 -


10. Lettera di Adeodato Barcali

 

Illustriss. e reverendiss. signore signore padrone colendiss.

 

Non so se sia maggiore il piacere o la confusione che ritrovo nell'onor grande che V.S. illustriss. e reverendiss. mi dispensa nel farmi giungere l'apologia alla sua dottissima dissertazione sopra l'uso moderato delle opinioni probabili. Varie occupazioni che in questi giorni m'hanno obbligato attendere ad altro non m'hanno ancor permesso di poterla leggere tutta. Ne son persuaso riceverne dalla lettura che ora potrò farne quella consolazione che incontrai nel leggere la dissertazione. Non mi son potuto però


- 452 -


contenere dal leggere attentamente la risposta ch'ella al decreto della sacra inquisizione del 1761. Ognuno, a mio giudizio, doveva credere sopita quella perturbazione che nacque tra i partitanti quando poco dopo il decreto la stessa congregazione pubblicò in istampa, affissa ne' soliti luoghi di quella città, i precisi termini ne' quali voleva che si registrasse nell'indice de' libri proibiti la condanna fatta nel suddetto decreto: Plagula undecim thesium etc. Così io mi figurai sin d'allora; ma se restai ingannato, confido che non mi succederà lo stesso ora che V.S. illustrissima pone in vista a tutti ciò che ne depongono persone qualificate che a tutto si trovarono presenti e non possono esser considerate per parziali. Mi affligge sommamente in questo ed in ogni altro consimile disparere il modo in tutto contrario alla carità ed apertamente scandaloso col quale ne' correnti tempi da alcuni si scrive. È questo un gravissimo inconveniente, a cui, a mio credere, è più sperabile il dar riparo colle orazioni che colla penna. La supplico tra le sue moltissime apostoliche occupazioni aver memoria anche di me sul sacro altare: e pieno di sincerissimo desiderio di poterla ubbidire in qualche suo comando con tutto l'ossequio ec.

Roma 16 agosto 1765.

Divotiss. ed obbligatiss. serv. vero

Adeodato Barcali.


- 453 -


 

(Questo è monsig. Barcali confessore del regnante pontefice Clemente XIII.)

 




Precedente - Successivo

Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos