Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
S. Alfonso Maria de Liguori
Considerazioni...stato religioso

IntraText CT - Lettura del testo
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

- 413 -


Preghiera.

Mio Dio, e dove io era degno mai di questa gran misericordia, che mentre voi avete lasciato tanti altri a vivere in mezzo al secolo, avete voluto chiamare me che più degli altri vi ho offeso e più meritava d'essere abbandonato dalla vostra divina luce, a godere l'onore di vivere in casa vostra da vostro famigliare? Signore, fate che io riconosca questa grazia troppo grande che voi mi avete fatta, acciocché sempre io ve ne ringrazii, come propongo e spero di fare


- 414 -


sempre nella mia vita e per tutta l'eternità; e non permettete che io ve ne sia ingrato. Giacché voi siete stato così parziale con me, e mi avete preferito agli altri nel vostro amore, è ragione che più degli altri io vi serva e v'ami. Gesù mio, voi mi volete tutto vostro, io tutto a voi mi dono. Accettatemi e conservatemi da oggi avanti come cosa vostra, mentre io non sono più mio. Avete cominciato, compite l'opera. Voi mi avete chiamato alla vostra casa, perché mi volete santo: fatemi dunque quello che mi volete. Fatelo, eterno Padre, per amore di Gesù Cristo, in cui tutto confido. V'amo, mio sommo Dio, v'amo, bontà infinita, voi solo io amo e voglio per sempre amare. Maria, speranza mia, soccorretemi voi ed ottenetemi l'essere per sempre fedele e grato al mio Signore.




Precedente - Successivo

Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos