Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
S. Alfonso Maria de Liguori
Considerazioni...stato religioso

IntraText CT - Lettura del testo
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

- 415 -


Preghiera.

Mio Signor Gesù Cristo, che per ottenere a me una buona morte vi eleggeste di fare una morte così amara; giacché voi mi avete amato a tal segno, che mi avete eletto a seguire più da vicino la vostra santa vita, per vedermi così più unito e stretto al vostro cuore innamorato, legatemi ora, vi prego, tutto a voi colle dolci catene del vostro amore, acciocché io non mi parta più da voi. Amato mio Redentore, io desidero d'esservi grato e di corrispondere a tanta grazia; ma temo che la mia debolezza mi renda infedele: Gesù mio, non lo permettete, fatemi morire prima ch'io abbia da lasciarvi e scordarmi dell'affetto speciale che avete avuto per me.

V'amo, Salvatore mio caro, voi siete e sarete sempre l'unico signore del mio cuore, e dell'anima mia: io lascio tutto e mi eleggo solo voi per mio tesoro, o purissimo agnello di Dio, o mio ardentissimo amante: Dilectus meus candidus et rubicundus, electus ex millibus 2. Andate, creature, l'unico mio bene è il mio Dio, egli è il mio amore, il mio tutto. V'amo, Gesù mio, ed in amarvi voglio spendere tutta la vita che mi resta, o breve o lunga che sia. Io v'abbraccio, vi stringo al mio cuore, ed abbracciato con voi voglio morire. Questa grazia vi cerco, altro non voglio; fatemi vivere sempre ardendo del vostro amore; e quando sarà giunto il fine della mia vita, fatemi spirare con un atto ardente d'amore verso di voi, Immacolata Vergine Maria, voi questa grazia ottenetemi, da voi la spero,




2 Cant. 5. 10.






Precedente - Successivo

Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos