Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
S. Alfonso Maria de Liguori
Considerazioni...stato religioso

IntraText CT - Lettura del testo
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

- 427 -


Preghiera.

Eccomi alla vostra presenza, o mio Gesù sagramentato: voi siete già quegli


- 428 -


stesso che un giorno vi siete sagrificato per me sulla croce. Voi quegli che mi amate tanto, e perciò ve ne state chiuso in questa carcere d'amore. Voi fra tanti che molto meno di me v'hanno offeso e meglio di me amato, mi avete per vostra bontà eletto a tenervi compagnia in questa casa, dove, strappandomi da mezzo al mondo, mi avete destinato a vivere sempre unito con voi per tenermi poi vicino a lodarvi ed amarvi nel regno eterno, Signore, io vi ringrazio. E dove mai meritava io questa sorte: Elegi abiectus esse in domo Dei mei, magis quam habitare in tabernaculis peccatorum 1. Sì, che mi trovo troppo contento, mio Gesù, di aver lasciato il mondo, e ben desidero di far l'officio più vile nella casa vostra, che d'abitare nelle reggie più superbe degli uomini. Ricevetemi dunque, o mio Signore, a starmene con voi tutta la mia vita: non mi discacciate come io meriterei. Contentatevi pure che fra tanti miei buoni fratelli che vi servono in questa casa vi serva ancor io misero peccatore. Per tanti anni io già son vivuto lontano da voi; ma ora che voi mi avete illuminato a conoscere le vanità del mondo e la mia pazzia, io non voglio patirmi più da' piedi vostri, o Gesù mio. La vostra presenza mi animerà a combattere quando sarò tentato: la vostra vicinanza mi ricorderà l'obbligo che ho d'amarvi e di ricorrere sempre a voi ne' miei contrasti coll'inferno. Perciò voglio starvi sempre vicino, per sempre più unirmi e stringermi con voi. V'amo, o Dio mio nascosto in questo sacramento. Voi per amor mio ve ne state continuamente in questo altare: io per amor vostro voglio stare quanto più posso alla vostra presenza. Voi qui chiuso mi state sempre amando: io qui chiuso vi voglio sempre amare. Dunque, Gesù mio, mio amore, mio tutto, staremo sempre insieme, nel tempo in questa casa, e nell'eternità in paradiso. Così spero, così sia. Maria santissima, impetratemi amore al ss. sagramento.




1 Ps. 83. 11.






Precedente - Successivo

Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos