Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
S. Alfonso Maria de Liguori
Del gran mezzo della preghiera

IntraText CT - Lettura del testo
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

- 172 -


PREGHIERA A GESÙ CRISTO PER OTTENERE IL SUO SANTO AMORE

Crocifisso mio Gesù, io vi credo e confesso per vero Figliuolo di Dio, e mio Salvatore. Vi adoro dall'abisso del mio niente, e vi ringrazio della morte che avete sofferta per me, affin di ottenermi la vita della divina grazia. Amato mio Redentore, a voi debbo tutta la mia salute. Per voi sinora sono stato liberato dall'inferno. Per voi ho ricevuto il perdono de' mei peccati. Ma io ingrato in vece di amarvi, ho ritornato ad offendervi. Meriterei d'esser condannato a non potervi più amare; ma no, Gesù mio, datemi ogni altro castigo, e non questo. Se per lo passato non v'ho amato, ora v'amo, ed altro non desidero che amarvi con tutto il cuore. Ma senza il vostro aiuto non posso niente. Giacché dunque mi comandate ch'io v'ami, datemi la forza per eseguire questo vostro sì dolce ed amabil precetto. Voi avete promesso di dare tutto ciò che vi si domanda: Quodcumque volueritis, petetis, et fiet vobis.


- 173 -


(Ioan. 15, 8). Fidato dunque a questa promessa, caro mio Gesù, primieramente io vi cerco il perdono di tutti i miei peccati, de' quali mi pento, sopra ogni male, per avere offeso voi bontà infinita. Vi domando la santa perseveranza nella grazia vostra sino alla morte. Ma sovra tutto vi dimando il dono del vostro santo amore. Deh Gesù mio, speranza mia, mio amore, e mio tutto, infiammatemi con quel fuoco d'amore che voi siete venuto ad accendere in terra: Tui amoris in me ignem accende. E perciò fate ch'io viva sempre uniformato alla vostra santa volontà. Illuminatemi a sempre più conoscere il merito che voi avete d essere amato, e l'amore immenso che mi avete portato, specialmente in dar la vita per me. Fate dunque ch'io v'ami con tutto il cuore, e v'ami per sempre, e sempre vi domandi in questa vita la grazia d'amarvi; affinché vivendo sempre, e terminando la vita nel vostro amore, venga un giorno ad amarvi con tutte le mie forze in cielo, per non lasciare più d'amarvi per tutta l'eternità.

Oh Madre del bell'amore, avvocata e rifugio mio Maria, voi che siete la creatura la più amabile, la più amata, e la più amante di Dio, ed altro non desiderate che di vederlo da tutti amato, deh per l'amore che portate a Gesù Cristo, pregate per me, ed ottenetemi la grazia di amarlo sempre, e con tutto il mio cuore: a voi la domando, e da voi la spero. Amen.




Precedente - Successivo

Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos