Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
S. Alfonso Maria de Liguori
Dissertazioni teologiche-morali

IntraText CT - Lettura del testo
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

- 1044 -


DISSERTAZIONE VI. De giudizio finale.

SOMMARIO.

§. I. 1. Si prova dalle scritture il giudizio finale. 2. Il giudizio finale si fa, acciocché la divina giustizia a tutti sia palese. §. II. 3. Tempo del giudizio; l'opinione che il mondo non duri più di seimila anni non ha fondamento. 4. L'altra opinione che duri ottomila anni, appena è probabile. 5. Del resto l'asserire il tempo prefisso del giudizio è vietato dal concilio Lat. V. 6. Del luogo, è comune la sentenza, che si farà nella valle di Giosafat. 7. Si conferma questa sentenza. 8. Nella valle, e ne' luoghi contigui. §. III. 9. Del segno della croce precedente al giudice, si prova da' padri. 10. Questo segno apparirà dopo la risurrezione. 11. Se apparirà la stessa croce, o pure il segno di quella? e questa è l'opinione più comune e più probabile. Se appariranno gli altri segni della passione? §. IV. 12. Della venuta del giudice del monte Oliveto. 13. Gesù verrà a giudicare in forma di uomo. 14. Ed in forma gloriosa. 15. Verrà collo stesso corpo assunto da Maria. Se dimostrerà le sue piaghe? e se le nuvole sovra cui sederà Gesù Cristo, e sederanno gli apostoli, saranno vere nuvole? 16. Se col giudice verranno tutti gli angeli, e gli altri santi prima già risorti? §. V. 17. Se insieme con Gesù Cristo sederanno altri a giudicare? Si prova ciò degli apostoli. 18. Lo stesso dicesi poi di coloro, che han professata volontaria povertà. 19. Seguita lo stesso. 20. Il medesimo dicesi de' martiri, vergini, prelati, e di altri che han menata vita perfetta. 21. In che modo i santi assessori giudicheranno. 22. Se gli angeli anche giudicheranno gli uomini? §. VI. 23. Della discussione de' conti che si farà in silenzio spiritualmente. 24. Allora ciascuno leggerà nel libro della sua coscienza quanto ha fatto di bene o di male. 25. Rimprovero di Gesù Cristo per lo disprezzo fatto della sua passione. 26. I dannati per loro pena avran sempre davanti gli occhi tutte le pene che Gesù patì nella sua passione per la loro salute. §. VII. 27. Sentenze universali riferite dal giudice: Venite benedicti etc.: Discedite etc.: con quella de' bambini. Cause del loro premio, o pena. Che sarà de' bambini? 28. Le sentenze particolari per ciascuno si faranno mentalmente. 29. Ed a tutti allora sarà nota la sentenza di ciascuno. 30. Si prova co' ss. pp., che le tre sentenze generali, Venite benedici, et discedite maledicti, con quella de' bambini, saranno a voce proferite da Gesù Cristo. 31. Seguita lo stesso. 32. Le cause delle sentenze si paleseranno mentalmente. §. VIII. Di coloro che compariranno al giudizio. 33. Se tutti gli uomini saranno giudicati? 34. Qual conto daranno di sé i bambini, che son morti prima dell'uso di ragione. 35. Se compariranno i feti abortivi? 36. Se i bambini morti senza battesimo patiranno le pene de' dannati? 37. Scrive s. Tommaso, che non patiranno né la pena di senso. 38. Né quella di danno; anzi parteciperanno dei beni naturali. 39. Se compariranno nel giudizio gl'infedeli? 40. Se gli angeli saranno anche nel giudizio giudicati da Gesù Cristo. 41. Come s'intende che gli uomini giudicheranno gli angeli. §. IX. Se ognuno conoscerà le opere degli altri. 42. Si dimostra, che sì. 43. Se i giusti avranno in cielo dolore e tristezza delle loro colpe? 44. Scrive s. Tommaso, che ciascuno vedrà la coscienza sua, ed anche quella degli altri. 45. Insegna lo stesso angelico, che la manifestazione delle colpe degli eletti ridonderà a loro maggior gloria.

 




Precedente - Successivo

Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos