Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
S. Alfonso Maria de Liguori
La fedeltà de' Vassalli

IntraText CT - Lettura del testo
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

- 512 -


§ 4. Di Etelberto re d'Inghilterra.

Dopo che l'Inghilterra nell'anno 596. fu convertita alla fede per opera di s. Gregorio Magno che vi mandò s. Agostino con altri compagni religiosi, il re Etelberto colla sua assistenza ed aiuti dati a questi buoni missionarj guadagnò più paesi alla fede di Gesù Cristo; in modo che gli altri re successori, seguitando a favorir la missione, ebber la consolazione di veder quel regno fedele sino al tempo infelice di Arrigo VIII., che si ribellò dalla chiesa. Ma in quello spazio di tempo può dirsi che l'Inghilterra fu un seminario di santi, tanto che non vi era paese che non tenesse per suo special protettore qualche suo cittadino già canonizzato. Venne poi Arrigo VIII., il quale formando una nuova eresia si dichiarò capo della chiesa; e da quel tempo sinora è divenuto quel regno una sentina di eretici, dove tutte le sette protestanti trovano luogo, fuorché la religione cattolica, la quale fu bandita da tutto il regno. Oh Inghilterra, e chi non piangerebbe per compassione, considerando quella che eri un tempo terra di angeli, qual eri chiamata, e quella che ora sei!




Precedente - Successivo

Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos