Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
S. Alfonso Maria de Liguori
Lettere

IntraText CT - Lettura del testo
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

- 33 -


10. AL MEDESIMO.

Insiste nella stessa esortazione.

 

Viva Gesù, Giuseppe, Maria e Teresa!

 

 SCALA, 3 LUGLIO 1733.

 

Noi già anderemo nell'entrante mese alla missione di Agerola, ma ti aspettiamo in Scala, prima di andare alla missione. Tu ti hai da mettere in capo, non solo di venire alle missioni per prete aggiunto, ma di essere tutto di Gesù Cristo, rinunciando a Gesù Cristo casa, parenti e patria; e se no, non farai santo mai, no, no, no. Qui non odit patrem vel matrem etc. non potest meus esse discipulus. Prima, facevi il bravo: tutto per Dio, e mo' che cosa è? Presto, vieni subito: già il Signore ti ha consolato nell'infermità di tua madre; presto, cerca licenza a Monsignore e vieni.

Noi non vogliamo che portirobedenari; qui non ti mancherà mangiare e vesti. Qui non si pensa né a casa, né a parenti, né a lotani [guai]; si pensa solo ad amare Dio e fare perfettamente la sua volontà. Vieni presto, non voglio scuse: Dio non ti vuole per sostituto alla parrocchia, ti


- 34 -


vuole dell'Istituto del SS. Salvatore. Presto, perché devi farti a poco a poco tutti gli esercizî di missione, acciocché, spogliato di tutto, ti possa impiegare tutto a servire Dio e le anime. Non solo sono anime di Dio quelle di Castellammare, ma le anime degli altri luoghi anco sono redente col sangue di Gesù Cristo, e forse sono più bisognose.

Viva Gesù, Giuseppe, Maria e Teresa! Presto, presto, presto, non voglio risposte; la risposta portala tu.

 

Conforme all'edizione romana.




Precedente - Successivo

Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos