Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
S. Alfonso Maria de Liguori
Lettere

IntraText CT - Lettura del testo
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

- 35 -


12. AL MEDESIMO.

Lo assicura delle sue orazioni e l'invita di bel nuovo a portarsi in Scala.

 

Viva Gesù, Maria, Giuseppe e Teresa!

 

SCALA, 11 AGOSTO 1733.

 

Don Giuseppe mio caro, avvisami come stai; certo che a quest'ora starai bene, poiché io ti ho fatto cercare di cuore a Mamma Maria da questo popolo, sentendo che stavi poco bene.

Se non stai a letto, vieni subito, ché a Scala ti sani. D. Gennaro nostro1 già viene, e già in fine di agosto partiremo per la missione: e così vieni presto, subito che ti fidi, ché io frattanto non lascio di raccommandarti e farti cercare a Mamma Maria, e spero la grazia; ma per carità, levati da capo gnora [madre], casa e parenti; per carità, ché se no, temo non ti fai santo: Audi, filia, et inclina aurem tuam, obliviscere populum tuum et domum patris tui, et concupiscet (questa è una bella parola) concupiscet te Rex. Viva Gesù, Maria, Giuseppe e Teresa!

 

Conforme all'edizione romana.




1 Il Venerabile Gennaro Sarnelli.




Precedente - Successivo

Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos