Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
S. Alfonso Maria de Liguori
Lettere

IntraText CT - Lettura del testo
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

- 53 -


27. ALLA MEDESIMA.

Altri consigli di perfezione.

 

Viva Gesù, Maria, Giuseppe e Teresa!

 

 CIORANI, 23 MAGGIO [1736],

 

Figlia mia benedetta, rispondo a due tue lettere che mi vengono insieme. Séguita così l'orazione come fai, ché va bene; e conténtati e desidera in questo solo di fare la volontà di Gesù.

E benché ti senti poi desolata e inquieta, procura però di trattare sempre con dolcezza colle Sorelle, e fatti forza per questo. E seguita a dir loro qualche cosa di Dio, quando le può giovare. Piace più a Dio la carità che l'umiltà. Procura però allora, più avanti a Dio che avanti a chi parli, di riconoscerti per quella miserabile, che sei, e dispregevole; non dar nemmeno risposta ad ogni pensiero di vana gloria.


- 54 -


Benché ti trovassi più fredda della neve, non lasciare mai di pregare per i poveri peccatori e per l'anime del purgatorio, e per me specialmente, acciocché io porti assai anime a Dio.

Io, mi pare, ti dissi che non mi cercassi più di venire a trovarti per amor di Maria; ma leggo ora che me l'hai tornato a dire. Se Dio volesse, ci verrò, ma per ora è difficile, che per molto tempo io vado alla Villa, e così non me lo cercare più. Contentati ch'io ti aiuti, come posso, e torno a dirti che non abbi sollecitudine delle mie lettere.

Io ti ho scritto più volte, ma le lettere o si perdono, o tardano, e così quando piace a Gesù ti consolerà; e se Gesù vuole che ci rivediamo solo in Paradiso, di questo t'hai da contentare; e se no, è segno che non sei tutta di Dio.

Tre cose ora ti raccomando: silenzio, presenza di Dio, e amore tenero a Maria E pregala sempre per me e per l'Istituto, e che ci mandi soggetti, perché sinora non abbiamo avuto altro soggetto, dopo che se ne sono usciti quelli. Nel mese di luglio, che è mese di Maria, ogni giorno valla a trovare apposta per me e per l'Istituto, acciocché ci mandi soggetti e fondazioni, se è gloria sua. Ti lascio nel cuore di Gesù e nel manto di Maria.

 

Viva Gesù, Giuseppe, Maria e Teresa!

Devmo servo e Padre in Gesù e Maria

ALFONSO DE LIGUORI.

 

Conforme all'originale che si conserva da D. Antonio Palmerano in Pignataro Maggiore.




Precedente - Successivo

Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos