Progetto EUGLOREH
LO STATO DI SALUTE NELL’UNIONE EUROPEA:
VERSO UN’EUROPA PIÙ SANA

SINTESI DEI RISULTATI

2. IL CONTESTO ALLARGATO DELLA SALUTE

2.4. Urbanizzazione

Link:  Normali Evidenziati

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

2.4. Urbanizzazione

Nel 2008, oltre la metà della popolazione mondiale (circa 3,3 miliardi di persone) vive in aree urbane. Si stima che nel 2030 questa popolazione potrebbe raggiungere quasi i 5 miliardi. Nell’UE, l’urbanizzazione è già ad un livello elevato, variando dal 49% (Slovenia) al 97% (Belgio). Nella maggior parte dei Paesi la tendenza all’urbanizzazione è ininterrotta e quasi tutti gli scenari indicano un aumento costante delle popolazioni urbane. Tuttavia, i Paesi dell’UE15 tendono ad essere più urbanizzati rispetto ai Nuovi Stati Membri dell’UE. L’EURIPA (European Rural and Isolated Practitioners Association) stima che circa il 20% della popolazione europea vive in insediamenti rurali. I Paesi dove un numero significativo di individui vive ancora in campagna sono Slovenia, Slovacchia, Lettonia, Finlandia, Irlanda e Grecia. Dimensioni chiave della variazione tra insediamenti urbani e rurali sono ad esempio la struttura demografica delle popolazioni, i loro livelli di formazione e stili di vita, la loro situazione occupazionale, la loro esposizione a condizioni ambientali. Tutti questi fattori possono avere effetti diretti o indiretti sulla salute.