Progetto EUGLOREH
LO STATO DI SALUTE NELL’UNIONE EUROPEA:
VERSO UN’EUROPA PIÙ SANA

SINTESI DEI RISULTATI

9. SANITA’ PUBBLICA: POLITICHE E STRUMENTI DI CONTROLLO

9.1. Sviluppi istituzionali e delle politiche a livello dell’UE e degli Stati Membri.

9.1.4. La salute in tutte le politiche

«»

Link:  Normali Evidenziati

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

9.1.4. La salute in tutte le politiche

 

Collegare i differenti settori coinvolti nella salute della popolazione è l’idea alla base dell’approccio noto come ‘Salute in tutte le politiche’. Mentre il settore della salute ha gradualmente aumentato la sua cooperazione con altri settori governativi, industriali e organizzazioni non governative negli ultimi quarant’anni, altri settori hanno preso sempre più in considerazione nelle loro politiche anche la salute ed il benessere dei cittadini. Il fattore chiave per questo sviluppo è stato che salute e benessere sono valori condivisi attraverso tutti i settori della società. La strategiaSalute in tutte le politichericonosce che la salute può essere influenzata da decisioni prese in settori diversi dalla sanità, e richiede la valutazione dell’impatto sulla salute di queste decisioni, così che la salute sia sistematicamente presa in considerazione in tutte le politiche. Una considerevole quantità di lavoro è stata dedicata allo sviluppo di un consenso sugli approcci per valutare l’impatto delle politiche e degli interventi specifici sulla salute. La Presidenza Finlandese dell’UE nel 2006 ha adottato questo tema come prima priorità, organizzando una conferenza ad hoc e adottando le conclusioni del Consiglio. Inoltre, conclusioni sulla ‘Salute in tutte le politiche’ sono state adottate a Roma il 18 dicembre 2007 dalla delegazione dei Ministri di tutti gli Stati Membri dell’UE al termine di una speciale Conferenza su questo argomento.