Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
Alfabetica    [«  »]
fede 289
fede- 2
fedele 26
fedeli 313
fedeli- 2
fedelmente 42
fedeltà 30
Frequenza    [«  »]
331 quale
325 ogni
316 degli
313 fedeli
312 uomo
311 mondo
302 tutto

Doc. del Concil. Ecum. Vaticano II

IntraText - Concordanze

fedeli

    Doc., Cap.,  Capoverso
1 DeiVerbum, 2, 8 | ricevuto, ammoniscono i fedeli ad attenersi alle tradizioni 2 DeiVerbum, 2, 10 | stabilisca tra pastori e fedeli una singolare unità di spirito. ~ 3 DeiVerbum, 6, 21 | Cristo, e di porgerlo ai fedeli. Insieme con la sacra Tradizione, 4 DeiVerbum, 6, 22 | 22. È necessario che i fedeli abbiano largo accesso alla 5 DeiVerbum, 6, 25 | mentre deve partecipare ai fedeli a lui affidati le sovrabbondanti 6 DeiVerbum, 6, 25 | ardore e insistenza tutti i fedeli, soprattutto i religiosi, 7 DeiVerbum, 6, 25 | ammaestrare opportunamente i fedeli loro affidati sul retto 8 LumenGentium, 1, 1 | chiarezza illustrare ai suoi fedeli e al mondo intero la propria 9 LumenGentium, 1, 3 | ed effettuata l'unità dei fedeli, che costituiscono un solo 10 LumenGentium, 1, 4 | nella Chiesa e nei cuori dei fedeli come in un tempio (cfr. 11 LumenGentium, 1, 7 | che un solo corpo così i fedeli in Cristo (cfr. 1 Cor 12, 12 LumenGentium, 1, 7 | stimola la carità tra i fedeli. E quindi se un membro soffre, 13 LumenGentium, 2 | Il sacerdozio comune dei fedeli~ 14 LumenGentium, 2, 10 | Il sacerdozio comune dei fedeli e il sacerdozio ministeriale 15 LumenGentium, 2, 10 | nome di tutto il popolo; i fedeli, in virtù del loro regale 16 LumenGentium, 2, 11 | sacramenti e delle virtù. I fedeli, incorporati nella Chiesa 17 LumenGentium, 2, 11 | Dio. Inoltre, quelli tra i fedeli che vengono insigniti dell' 18 LumenGentium, 2, 11 | tale grandezza, tutti i fedeli d'ogni stato e condizione 19 LumenGentium, 2, 12 | 13,15). La totalità dei fedeli, avendo l'unzione che viene 20 LumenGentium, 2, 12 | vescovi fino agli ultimi fedeli laici » mostra l'universale 21 LumenGentium, 2, 12 | 11), dispensa pure tra i fedeli di ogni ordine grazie speciali, 22 LumenGentium, 2, 13 | celeste. E infatti tutti i fedeli sparsi per il mondo sono 23 LumenGentium, 2, 13 | appartengono o sono ordinati sia i fedeli cattolici, sia gli altri 24 LumenGentium, 2 | I fedeli cattolici~ 25 LumenGentium, 2, 14 | quindi prima di tutto ai fedeli cattolici. Esso, basandosi 26 LumenGentium, 3, 18 | propone di nuovo a tutti i fedeli come oggetto certo di fede. 27 LumenGentium, 3, 22 | su tutti, sia pastori che fedeli. Infatti il romano Pontefice, 28 LumenGentium, 3, 22 | potestà per il bene dei loro fedeli, anzi di tutta la Chiesa, 29 LumenGentium, 3, 23 | vescovi sia della massa dei fedeli. I singoli vescovi, invece, 30 LumenGentium, 3, 23 | della Chiesa, formare i fedeli all'amore per tutto il corpo 31 LumenGentium, 3, 23 | fervida cooperazione dei fedeli. I vescovi, infine, in universale 32 LumenGentium, 3, 25 | e cattolica verità; e i fedeli devono accettare il giudizio 33 LumenGentium, 3, 25 | pastore e dottore di tutti i fedeli che conferma nella fede 34 LumenGentium, 3, 26 | legittime comunità locali di fedeli, le quali, unite ai loro 35 LumenGentium, 3, 26 | Cristo vengono radunati i fedeli e si celebra il mistero 36 LumenGentium, 3, 26 | distribuzione santificano i fedeli. Regolano l'amministrazione 37 LumenGentium, 3, 27 | utilità della Chiesa o dei fedeli, possa essere ristretto. 38 LumenGentium, 3, 27 | 15) e ad esortare i suoi fedeli all'attività apostolica 39 LumenGentium, 3, 27 | apostolica e missionaria. I fedeli poi devono aderire al vescovo 40 LumenGentium, 3, 28 | Vangelo, essere i pastori fedeli e celebrare il culto divino, 41 LumenGentium, 3, 28 | uniscono le preghiere dei fedeli al sacrificio del loro capo 42 LumenGentium, 3, 28 | del conforto a favore dei fedeli penitenti o ammalati e portano 43 LumenGentium, 3, 28 | necessità e le preghiere dei fedeli (cfr. Eb 5,1-4). Esercitando, 44 LumenGentium, 3, 28 | singole comunità locali di fedeli rendono in certo modo presente 45 LumenGentium, 3, 28 | come padri in Cristo, dei fedeli che hanno spiritualmente 46 LumenGentium, 3, 28 | sollecitudine, presentare ai fedeli e infedeli, cattolici e 47 LumenGentium, 3, 29 | leggere la sacra Scrittura ai fedeli, istruire ed esortare il 48 LumenGentium, 3, 29 | culto e alla preghiera dei fedeli, amministrare i sacramentali, 49 LumenGentium, 4, 30 | pensiero allo stato di quei fedeli che si chiamano laici. Sebbene 50 LumenGentium, 4, 30 | pastori nei confronti dei fedeli e nel riconoscere i ministeri 51 LumenGentium, 4, 31 | sancito nella Chiesa, i fedeli cioè, che, dopo essere stati 52 LumenGentium, 4, 32 | all'azione comune a tutti i fedeli nell'edificare il corpo 53 LumenGentium, 4, 32 | essendo i pastori e gli altri fedeli legati tra di loro da una 54 LumenGentium, 4, 32 | e a servizio degli altri fedeli, e questi a loro volta prestano 55 LumenGentium, 4, 33 | apostolato, che spetta a tutti i fedeli senza eccezione, i laici 56 LumenGentium, 4, 35 | vita e dell'apostolato dei fedeli, prefigurano un cielo nuovo 57 LumenGentium, 4, 36 | regno anche per mezzo dei fedeli laici: i1 suo regno che 58 LumenGentium, 4, 36 | di Dio » (1 Cor 3,23). ~I fedeli perciò devono riconoscere 59 LumenGentium, 4, 36 | della salvezza imparino i fedeli a ben distinguere tra i 60 LumenGentium, 4, 36 | nella maniera di agire dei fedeli, affinché la missione della 61 LumenGentium, 4, 37 | 37. I laici, come tutti i fedeli, hanno il diritto di ricevere 62 LumenGentium, 4, 37 | Cristo. I laici, come tutti i fedeli, con cristiana obbedienza 63 LumenGentium, 5, 39 | che lo Spirito produce nei fedeli; si esprime in varie forme 64 LumenGentium, 5, 40 | raggiungere questa perfezione i fedeli usino le forze ricevute 65 LumenGentium, 5, 42 | Cristo obbediente. ~Tutti i fedeli del Cristo quindi sono invitati 66 LumenGentium, 6, 43 | entrambe le parti alcuni fedeli sono chiamati da Dio a fruire 67 LumenGentium, 6, 46 | da presentare Cristo ai fedeli e agli infedeli: sia nella 68 LumenGentium, 7, 50 | devozione e imitazione dei fedeli. ~Il contemplare infatti 69 LumenGentium, 7, 51 | Dio. Insegnino dunque ai fedeli che il vero culto dei santi 70 LumenGentium, 7, 51 | altra parte insegnino ai fedeli che il nostro rapporto con 71 LumenGentium, 8, 52 | suo corpo e nella quale i fedeli, aderendo a Cristo capo 72 LumenGentium, 8, 53 | carità alla nascita dei fedeli della Chiesa, i quali di 73 LumenGentium, 8, 62 | raccomanda all'amore dei fedeli, perché, sostenuti da questo 74 LumenGentium, 8, 65 | senza ruga (cfr. Ef 5,27), i fedeli del Cristo si sforzano ancora 75 LumenGentium, 8, 65 | crescere anche nel cuore dei fedeli per mezzo della Chiesa. 76 LumenGentium, 8, 66 | di « madre di Dio » e i fedeli si rifugiano sotto la sua 77 LumenGentium, 8, 66 | temperamento e il genio proprio dei fedeli, fanno si che, mentre è 78 LumenGentium, 8, 67 | dottrina della Chiesa. I fedeli a loro volta si ricordino 79 LumenGentium, 8, 69 | renderle il loro culto. Tutti i fedeli effondano insistenti preghiere 80 LumenGentium, Atti, 70| Chiesa, tutti e singoli i fedeli devono accettarle e tenerle 81 SacrosConcil, Proe, 1 | la vita cristiana tra i fedeli; di meglio adattare alle 82 SacrosConcil, Proe, 2 | contribuisce in sommo grado a che i fedeli esprimano nella loro vita 83 SacrosConcil, 1, 10 | volta, la liturgia spinge i fedeli, nutriti dei « sacramenti 84 SacrosConcil, 1, 10 | nell'eucaristia introduce i fedeli nella pressante carità di 85 SacrosConcil, 1, 11 | efficacia, è necessario che i fedeli si accostino alla sacra 86 SacrosConcil, 1, 11 | valida e lecita, ma che i fedeli vi prendano parte in modo 87 SacrosConcil, 1, 14 | madre Chiesa che tutti i fedeli vengano formati a quella 88 SacrosConcil, 1, 14 | indispensabile fonte dalla quale i fedeli possono attingere il genuino 89 SacrosConcil, 1, 18 | liturgica e a condividerla con i fedeli loro affidati.~ 90 SacrosConcil, 1 | Formazione liturgica dei fedeli~ 91 SacrosConcil, 1, 19 | partecipazione attiva dei fedeli, sia interna che esterna, 92 SacrosConcil, 1, 27 | partecipazione attiva dei fedeli, si inculchi che questa 93 SacrosConcil, 1 | Partecipazione attiva dei fedeli~ 94 SacrosConcil, 1, 30 | curino le acclamazioni dei fedeli, le risposte, il canto dei 95 SacrosConcil, 1, 31 | conto anche delle parti dei fedeli.~ 96 SacrosConcil, 1, 34 | capacità di comprensione dei fedeli né abbiano bisogno, generalmente, 97 SacrosConcil, 1, 41 | certo modo la vita dei suoi fedeli in Cristo. Perciò tutti 98 SacrosConcil, 1, 42 | necessariamente dei gruppi di fedeli, tra cui hanno un posto 99 SacrosConcil, 1, 42 | nell'animo e nell'azione dei fedeli e del clero; e bisogna fare 100 SacrosConcil, 2 | Partecipazione attiva dei fedeli alla messa~ 101 SacrosConcil, 2, 48 | preoccupa vivamente che i fedeli non assistano come estranei 102 SacrosConcil, 2, 50 | partecipazione pia e attiva dei fedeli. ~Per questo i riti, conservata 103 SacrosConcil, 2, 51 | di Dio sia preparata ai fedeli con maggiore abbondanza, 104 SacrosConcil, 2 | La « preghiera dei fedeli »~ 105 SacrosConcil, 2, 53 | comune» detta anche «dei fedeli», in modo che, con la partecipazione 106 SacrosConcil, 2, 54 | Si abbia cura però che i fedeli sappiano recitare e cantare 107 SacrosConcil, 2, 55 | alla messa, nella quale i fedeli, dopo la comunione del sacerdote, 108 SacrosConcil, 2, 56 | anime ad istruire con cura i fedeli nella catechesi, perché 109 SacrosConcil, 2, 57 | chiese, quando l'utilità dei fedeli non richieda che tutti i 110 SacrosConcil, 3, 59 | celebrazione dispone molto bene i fedeli a riceverla con frutto, 111 SacrosConcil, 3, 59 | grande importanza che i fedeli comprendano facilmente i 112 SacrosConcil, 3, 61 | dei sacramentali offre ai fedeli ben disposti la possibilità 113 SacrosConcil, 3, 68 | in pericolo di morte, dai fedeli, quando manchi un sacerdote 114 SacrosConcil, 3, 78 | prima dell' « orazione dei fedeli ». La benedizione della 115 SacrosConcil, 3, 79 | partecipazione da parte dei fedeli e avendo riguardo delle 116 SacrosConcil, 4, 84 | della Chiesa, o anche i fedeli che pregano insieme col 117 SacrosConcil, 4 | La partecipazione dei fedeli all'ufficio divino~ 118 SacrosConcil, 4, 101| in lingua nazionale con i fedeli o con quelle persone ricordate 119 SacrosConcil, 5, 102| redenzione, essa apre ai fedeli le ricchezze delle azioni 120 SacrosConcil, 5, 102| tutti i tempi e permette ai fedeli di venirne a contatto e 121 SacrosConcil, 5, 104| glorificati; propone ai fedeli i loro esempi che attraggono 122 SacrosConcil, 5, 105| completa la formazione dei fedeli per mezzo di pie pratiche 123 SacrosConcil, 5, 106| questo giorno infatti i fedeli devono riunirsi in assemblea 124 SacrosConcil, 5, 106| inculcata alla pietà dei fedeli, in modo che risulti anche 125 SacrosConcil, 5, 107| debitamente la pietà dei fedeli nella celebrazione dei misteri 126 SacrosConcil, 5, 108| 108. L'animo dei fedeli sia indirizzato prima di 127 SacrosConcil, 5, 109| mediante la penitenza, invita i fedeli all'ascolto più frequente 128 SacrosConcil, 5, 109| inculchi nell'animo dei fedeli, insieme con le conseguenze 129 SacrosConcil, 5, 110| secondo le condizioni dei fedeli. Sia però religiosamente 130 SacrosConcil, 5, 111| suoi servi e propongono ai fedeli opportuni esempi da imitare. 131 SacrosConcil, 6, 112| e la santificazione dei fedeli, stabilisce quanto segue.~ 132 SacrosConcil, 6, 114| canto tutta l'assemblea dei fedeli possa partecipare attivamente, 133 SacrosConcil, 6, 118| possano risuonare le voci dei fedeli.~ 134 SacrosConcil, 6, 120| veramente l'edificazione dei fedeli.~ 135 SacrosConcil, 6, 121| di tutta l'assemblea dei fedeli. I testi destinati al canto 136 SacrosConcil, 7, 124| partecipazione attiva dei fedeli.~ 137 SacrosConcil, 7, 125| sacre alla venerazione dei fedeli. Tuttavia si espongano in 138 SacrosConcil, 7, 127| formazione religiosa dei fedeli.~ 139 GaudiumSpes, 2, 21 | è la carità fraterna dei fedeli che unanimi nello spirito 140 GaudiumSpes, 5, 43 | soluzione. Tuttavia, altri fedeli altrettanto sinceramente 141 GaudiumSpes, 5, 43 | le attività terrene dei fedeli siano pervase dalla luce 142 GaudiumSpes, 5, 43 | uniti ai religiosi e ai loro fedeli, dimostrino che la Chiesa, 143 GaudiumSpes, 5, 43 | di quelli che non furono fedeli allo Spirito di Dio.~E anche 144 GaudiumSpes, 6, 52 | aiuto il senso cristiano dei fedeli, la retta coscienza morale 145 GaudiumSpes, 7, 58 | multiforme comunità dei fedeli. ~Ma nello stesso tempo, 146 GaudiumSpes, 7, 62 | sociologia, cosicché anche i fedeli siano condotti a una più 147 GaudiumSpes, 7, 62 | condizioni d'esistenza. ~I fedeli dunque vivano in strettissima 148 GaudiumSpes, 7, 62 | compito, sia riconosciuta ai fedeli, tanto ecclesiastici che 149 GaudiumSpes, 8, 72 | gerarchia di valori, rimanendo fedeli a Cristo e al suo Vangelo, 150 GaudiumSpes, 9, 76 | distinzione tra le azioni che i fedeli, individualmente o in gruppo, 151 GaudiumSpes, 10, 89 | in modo più efficace, i fedeli stessi, coscienti della 152 GaudiumSpes, Fine | 91. Compiti dei singoli fedeli e delle Chiese particolari ~ 153 GaudiumSpes, Fine, 92 | dei pastori o degli altri fedeli cristiani. Sono più forti 154 GaudiumSpes, Fine, 92 | infatti le cose che uniscono i fedeli che quelle che li dividono; 155 GravissEduc, Proe, 2 | provvedere a che tutti i fedeli ricevano questa educazione 156 GravissEduc, Proe, 6 | sacro Sinodo esorta dunque i fedeli a collaborare generosamente 157 GravissEduc, Proe, 9 | pastori della Chiesa e i fedeli tutti a non risparmiare 158 NostraAetate, 0, 4 | Essa confessa che tutti i fedeli di Cristo, figli di Abramo 159 DignitatHum, Proe, 1 | conoscono e a rimanerle fedeli. ~Il sacro Concilio professa 160 DignitatHum, 2, 11 | seguito innumerevoli martiri e fedeli attraverso i secoli e in 161 AdGentes, Proe, 1 | raccogliere le forze di tutti i fedeli, perché il popolo di Dio, 162 AdGentes, 1, 4 | infondendo nel cuore dei fedeli quello spirito missionario 163 AdGentes, 1, 6 | viene svolta in mezzo ai fedeli, sia dalle iniziative da 164 AdGentes, 1, 8 | Cristo viene esaltato dai fedeli come «l'atteso delle genti 165 AdGentes, 2, 12 | disinteressato, così anche i fedeli con la loro carità debbono 166 AdGentes, 2, 12 | vengono dal Vangelo. ~I fedeli debbono impegnarsi, collaborando 167 AdGentes, 2, 12 | questa attività ambiscano i fedeli di collaborare intelligentemente 168 AdGentes, 2, 14 | di tutta la comunità dei fedeli, soprattutto dei padrini, 169 AdGentes, 2, 15 | devono dar vita a comunità di fedeli che, seguendo una condotta 170 AdGentes, 2, 15 | necessità. Un tal gruppo di fedeli, in possesso del patrimonio 171 AdGentes, 2, 15 | ecclesiali, e delle loro opere.~I fedeli, che da tutti i popoli sono 172 AdGentes, 2, 15 | curati, i laici, cioè i fedeli che, incorporati per il 173 AdGentes, 2, 15 | suscitati nell'ambito stesso dei fedeli da una aspirazione divina, 174 AdGentes, 2, 16 | quando le varie comunità di fedeli traggono dai propri membri 175 AdGentes, 2, 16 | restare uniti come cooperatori fedeli al proprio vescovo, ad offrire 176 AdGentes, 3, 19 | allorché la comunità dei fedeli, inserita ormai profondamente 177 AdGentes, 3, 19 | Concilio: ed ecco i gruppi di fedeli con crescente consapevolezza 178 AdGentes, 3, 20 | testimonianza di vita dei singoli fedeli e della comunità tutta, 179 AdGentes, 3, 20 | solo per pascere i propri fedeli e per celebrare il culto 180 AdGentes, 3, 21 | cristiano. ~La ragione è che i fedeli laici appartengono insieme 181 AdGentes, 4, 25 | modo che tutti, compresi i fedeli, sull'esempio della prima 182 AdGentes, 5, 29 | territorio, del numero dei fedeli e degli infedeli, delle 183 AdGentes, 5, 32 | il loro scopo, rimangano fedeli alla diocesi stessa, impegnandosi 184 AdGentes, 6, 35 | Concilio invita tutti i fedeli ad un profondo rinnovamento 185 AdGentes, 6 | Tutti i fedeli devono cooperare all'apostolato 186 AdGentes, 6, 36 | 36. Tutti i fedeli, quali membra del Cristo 187 AdGentes, 6, 36 | perché tutti e singoli i fedeli conoscano adeguatamente 188 AdGentes, 6, 38 | missionari in seno ai suoi fedeli, specialmente le pontificie 189 AdGentes, 6, 39 | conserveranno in mezzo ai fedeli lo zelo per l'evangelizzazione 190 AdGentes, 6, 39 | Vangelo. Insegnino anche ai fedeli a pregare per le missioni 191 AdGentes, 6, 41 | varie forme, affinché i fedeli delle giovani Chiese possano 192 AdGentes, Fine, 42 | terra, insieme con tutti i fedeli essi pregano perché, mediante 193 PresbyterOrd, 1, 2 | in esso, infatti, tutti i fedeli formano un sacerdozio santo 194 PresbyterOrd, 1, 2 | stesso Signore, affinché i fedeli fossero uniti in un corpo 195 PresbyterOrd, 1, 2 | nel seno della società dei fedeli avessero la sacra potestà 196 PresbyterOrd, 1, 2 | sacrificio spirituale dei fedeli viene reso perfetto nell' 197 PresbyterOrd, 2, 4 | offerta cui si uniscono i fedeli sia con i loro voti e preghiere 198 PresbyterOrd, 2, 5 | in ciascuna adunanza dei fedeli. ~Tutti i sacramenti, come 199 PresbyterOrd, 2, 5 | poco a parteciparvi, e i fedeli, già segnati dal sacro battesimo 200 PresbyterOrd, 2, 5 | presbiteri insegnano dunque ai fedeli a offrire la vittima divina 201 PresbyterOrd, 2, 5 | 17). Insegnano inoltre ai fedeli a partecipare così intensamente 202 PresbyterOrd, 2, 5 | ciascuno. Quindi istruiscono i fedeli in modo che possano cantare 203 PresbyterOrd, 2, 5 | celebrata e conservata; in cui i fedeli si riuniscono; in cui la 204 PresbyterOrd, 2, 5 | sostegno e consolazione dei fedeli - dev'essere nitida e adatta 205 PresbyterOrd, 2, 5 | liturgiche. In essa i pastori e i fedeli sono invitati a rispondere 206 PresbyterOrd, 2, 6 | altri, che ciascuno dei fedeli sia condotto nello Spirito 207 PresbyterOrd, 2, 6 | limita alla cura dei singoli fedeli: essa va estesa alla formazione 208 PresbyterOrd, 2, 6 | prendersi cura dei propri fedeli, ma è tenuta anche a sentire 209 PresbyterOrd, 2, 9 | Signore, come gli altri fedeli, chiamati alla partecipazione 210 PresbyterOrd, 2, 9 | loro sforzi a quelli dei fedeli laici, comportandosi in 211 PresbyterOrd, 2, 9 | trovano abbondantemente tra i fedeli, meritano speciale attenzione 212 PresbyterOrd, 2, 9 | nessuno, nella comunità dei fedeli, possa sentirsi estraneo. 213 PresbyterOrd, 2, 9 | della verità, evitando che i fedeli siano sconvolti da qualsiasi 214 PresbyterOrd, 2, 9 | Cristo loro salvatore. I fedeli, dal canto loro, abbiano 215 PresbyterOrd, 3, 12 | battesimo, essi, come tutti i fedeli, hanno ricevuto il segno 216 PresbyterOrd, 3, 13 | possibile che vi assistano i fedeli. ~Così i presbiteri, unendosi 217 PresbyterOrd, 3, 13 | colui che si come cibo ai fedeli. Allo stesso modo, quando 218 PresbyterOrd, 3, 13 | amministrarla ogniqualvolta i fedeli ne facciano ragionevolmente 219 PresbyterOrd, 3, 13 | incrollabile al cospetto dei loro fedeli in modo da poter consolare 220 PresbyterOrd, 3, 16 | lodevolmente osservata da non pochi fedeli, è sempre stata considerata 221 PresbyterOrd, 3, 18 | rilievo quegli atti per cui i fedeli si nutrono del Verbo divino 222 PresbyterOrd, 3, 18 | spirito, sia essi che i loro fedeli potranno rivolgersi a Dio 223 PresbyterOrd, 3, 19 | gli altri sacerdoti e i fedeli verso una maggiore istruzione 224 PresbyterOrd, 3, 20 | equamente i presbiteri, sono i fedeli stessi che vi devono pensare, 225 PresbyterOrd, 3, 20 | bene che essi lavorano; i fedeli, cioè, sono tenuti da vero 226 PresbyterOrd, 3, 20 | ai vescovi ricordare ai fedeli questo loro grave obbligo, 227 PresbyterOrd, 3, 21 | tenuto presente l'esempio dei fedeli della primitiva Chiesa di 228 PresbyterOrd, 3, 21 | in base alle offerte dei fedeli; ma vi potranno affluire 229 PresbyterOrd, Fine, 22| Chiesa, e talvolta gli stessi fedeli, si sentono quasi estranei 230 PresbyterOrd, Fine, 22| sacerdozio, anzi, tutti i fedeli del mondo. C'è infatti una 231 PresbyterOrd, Fine, 22| molti sacerdoti e di molti fedeli uno spirito autenticamente 232 ApostActuos, Proe, 1 | viva premura si rivolge ai fedeli laici, dei quali già altrove 233 ApostActuos, 1, 3 | sacramenti, elargisce ai fedeli anche dei doni particolari ( 234 ApostActuos, 1, 4 | spirituali comuni a tutti i fedeli, soprattutto con la partecipazione 235 ApostActuos, 2, 6 | condurli alla fede, sia ai fedeli per istruirli, confermarli 236 ApostActuos, 3, 11 | Essi dunque e gli altri fedeli collaborino con gli uomini 237 ApostActuos, 4, 16 | Cristo vivente nei suoi fedeli, è la testimonianza di tutta 238 ApostActuos, 4, 18 | 18. I fedeli sono dunque chiamati ad 239 ApostActuos, 4, 18 | esigenze umane e cristiane dei fedeli e al tempo stesso si mostra 240 ApostActuos, 4, 18 | loro » (Mt 18,20).~Perciò i fedeli esercitino il loro apostolato 241 ApostActuos, 5, 25 | apostolato è comune a tutti i fedeli, sia chierici sia laici, 242 ApostActuos, 6, 31 | esercizio di esse, affinché i fedeli, fin dalla fanciullezza, 243 OptatamTot, Proe, 2 | sempre più profonda dei fedeli, da impartirsi sia con la 244 OptatamTot, Proe, 9 | al proprio vescovo come fedeli collabora tori ed aiutando 245 OptatamTot, Proe, 16 | grandezza della vocazione dei fedeli in Cristo e il loro obbligo 246 PerfectCarit, 0, 5 | 13). I religiosi dunque, fedeli alla loro professione, lasciando 247 PerfectCarit, 0, 12 | modo essi davanti a tutti i fedeli sono un richiamo di quella 248 ChristusDom, Proe, 2 | costituito pastore di tutti i fedeli per promuovere sia il bene 249 ChristusDom, 1, 6 | scarso numero di sacerdoti, i fedeli sono in pericolo di allontanarsi 250 ChristusDom, 1, 6 | adoperino perciò a che i fedeli sostengano promuovano con 251 ChristusDom, 1, 8 | generale della Chiesa i fedeli sui quali, a norma del diritto, 252 ChristusDom, 2, 13 | devono stimolare anche i fedeli a fare altrettanto ed a 253 ChristusDom, 2, 13 | verso tutti gli uomini, sia fedeli sia non fedeli; e concordino 254 ChristusDom, 2, 13 | uomini, sia fedeli sia non fedeli; e concordino una particolare 255 ChristusDom, 2, 15 | ogni loro sforzo, perché i fedeli, per mezzo della eucaristia, 256 ChristusDom, 2, 15 | crescano nella grazia e siano fedeli testimoni del Signore. ~ 257 ChristusDom, 2, 16 | comportino in mezzo ai loro fedeli come coloro che servono 258 ChristusDom, 2, 16 | meglio provvedere al bene dei fedeli, secondo il bisogno di ciascuno, 259 ChristusDom, 2, 16 | compiti spettanti ai loro fedeli nelle cose di Chiesa, riconoscendo 260 ChristusDom, 2, 16 | separati e raccomandino ai lo fedeli di trattarli con grande 261 ChristusDom, 2, 17 | insistentemente che tutti i fedeli, secondo la loro condizione 262 ChristusDom, 2, 18 | interessamento per quei fedeli che, a motivo delle loro 263 ChristusDom, 2, 19 | autorità, inculcando ai fedeli obbedienza alle leggi giuste 264 ChristusDom, 2, 20 | speditamente il bene dei fedeli, questo santo Concilio fa 265 ChristusDom, 2, 22 | che dei sacerdoti e dei fedeli interessati, anche di tutta 266 ChristusDom, 2, 23 | scopo, dove si trovano i fedeli di diverso rito, il vescovo 267 ChristusDom, 2, 23 | analoghe circostanze, ai fedeli di diversa lingua si provveda 268 ChristusDom, 2, 27 | affari, o nei riguardi dei fedeli di un determinato rito, 269 ChristusDom, 2, 29 | riguardo a speciali ceti di fedeli, sia riguardo ad una particolare 270 ChristusDom, 2, 30 | governare in modo che i fedeli e le comunità parrocchiali 271 ChristusDom, 2, 30 | attività apostolica, offre ai fedeli esempio di carità e di unità.~ 272 ChristusDom, 2, 30 | parola di Dio a tutti i fedeli, perché essi, radicati nella 273 ChristusDom, 2, 30 | ciascuno, devono condurre i fedeli alla piena conoscenza del 274 ChristusDom, 2, 30 | sforzino inoltre perché i fedeli alimentino la loro vita 275 ChristusDom, 2, 30 | ascoltare le confessioni dei fedeli, chiamando in aiuto, se 276 ChristusDom, 2, 30 | sono i servitori di tutti i fedeli, si adoperino a sviluppare 277 ChristusDom, 2, 30 | agli operai e stimolino i fedeli a portare il loro concorso 278 ChristusDom, 2, 35 | istituto religioso e restino fedeli all'osservanza della loro 279 ChristusDom, 2, 35 | educazione religiosa e morale dei fedeli e specialmente dei fanciulli; 280 ChristusDom, 4, 44 | pastorale di particolari ceti di fedeli, tenute presenti le diverse 281 UnitatRedint, 1, 2 | meravigliosa comunione dei fedeli e li unisce tutti così intimamente 282 UnitatRedint, 1, 4 | Concilio esorta tutti i fedeli cattolici perché, riconoscendo 283 UnitatRedint, 1, 4 | costanza sono compiute dai fedeli della Chiesa cattolica sotto 284 UnitatRedint, 1, 4 | disposizione di Dio. ~I fedeli cattolici nell'azione ecumenica 285 UnitatRedint, 1, 4 | che la partecipazione dei fedeli all'azione ecumenica cresce 286 UnitatRedint, 2, 5 | riguarda tutta la Chiesa, sia i fedeli che i pastori, e tocca ognuno 287 UnitatRedint, 2, 7 | debitori. ~Si ricordino tutti i fedeli, che tanto meglio promuoveranno, 288 UnitatRedint, 2, 10 | formazione spirituale dei fedeli e dei religiosi. Anche i 289 UnitatRedint, 2, 11 | ecumenico i teologi cattolici, fedeli alla dottrina della Chiesa, 290 UnitatRedint, 3, 15 | gloria futura; in essa i fedeli, uniti al vescovo, hanno 291 UnitatRedint, 3, 16 | consone al carattere dei loro fedeli e più adatte a pro muovere 292 UnitatRedint, 3, 18 | parimenti ai pastori e ai fedeli della Chiesa cattolica di 293 UnitatRedint, 3, 24 | sacro Concilio esorta i fedeli ad astenersi da qualsiasi 294 OrientEccles, 1, 2 | di Cristo, si compone di fedeli che sono organicamente uniti 295 OrientEccles, 1, 4 | richieda il bene spirituale dei fedeli. Le gerarchie poi delle 296 OrientEccles, 2, 5 | meglio con i costumi dei loro fedeli e sono più adatte a provvedere 297 OrientEccles, 2, 6 | Chiese orientali o con i loro fedeli, secondo l'importanza dell' 298 OrientEccles, 2, 6 | regioni orientali o tra i fedeli orientali, che per una maggiore 299 OrientEccles, 3, 7 | metropoliti, il clero e i fedeli del proprio territorio o 300 OrientEccles, 4, 14 | separatamente, a tutti i fedeli di qualsiasi rito, non escluso 301 OrientEccles, 4, 14 | possono amministrarlo pure ai fedeli delle Chiese orientali, 302 OrientEccles, 4, 15 | 15. I fedeli sono tenuti la domenica 303 OrientEccles, 4, 15 | raccomanda caldamente ai fedeli, che in questi giorni, anzi 304 OrientEccles, 4, 16 | la costante mescolanza di fedeli di diverse Chiese particolari 305 OrientEccles, 4, 16 | anche a tutti i luoghi e fedeli di qualsiasi rito nello 306 OrientEccles, 5, 21 | 21. Tutti i fedeli che si trovano fuori della 307 OrientEccles, 5, 22 | Chiese orientali. Ed anche i fedeli, seguendo l'esempio dei 308 InterMirific, Intro, 2| giovamento spirituale ai fedeli, ma contribuirà anche al 309 InterMirific, 1, 3 | pastori istruire e guidare i fedeli perché essi, anche con l' 310 InterMirific, 2 | Azione dei pastori e dei fedeli~ 311 InterMirific, 2, 14 | Infine si richiamino i fedeli alla necessità di leggere 312 InterMirific, 2, 18 | giornata » nella quale i fedeli siano istruiti sui loro 313 InterMirific, 2, 21 | uffici provvedere a che i fedeli si formino una retta coscienza


Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (V89) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2007. Content in this page is licensed under a Creative Commons License