La bottega del caffè
    Atto, Scena
1 2, 20 | stato detto una volta, che oste in latino vuol dir nemico. Chi la fa l'aspetta Atto, Scena
2 Per | venezian.~Missier MÉNEGO oste.~Un Caffettier.~Garzoni 3 2, 10 | SCENA DECIMA~ ~Paron Ménego oste, e detti.~ ~OSTE Patroni, 4 2, 10 | Ménego oste, e detti.~ ~OSTE Patroni, con so permission.~ 5 2, 10 | GASP. Mi no so. (a Tonina)~OSTE Xela ela sior Gasparo?~GASP. 6 2, 10 | GASP. Son mi per servirla.~OSTE Servitor umilissimo. Me 7 2, 10 | Cossa m'ala da comandar?~OSTE Prima de tutto desidero 8 2, 10 | ho l'onor de cognosserla.~OSTE Paron Ménego per servirla. 9 2, 10 | questo che ne xe taccà?~OSTE Per obbedirla.~TON. Avè 10 2, 10 | se sente dei gran odori.~OSTE Odori e saori. Cossa dìsela? ( 11 2, 10 | casa no me piase gnente.~OSTE Bisogna ch'el so camin fazza 12 2, 10 | comanda sior paron Ménego?~OSTE Prima de tutto, ghe torno 13 2, 10 | stamattina?~GASP. De cossa?~OSTE De cossa? De tutto; del 14 2, 10 | paron, vu me tolè in fallo.~OSTE No xela ela sior Gasparo 15 2, 10 | TON. (Sentimo mo!) (da sé)~OSTE E po cossa serve, ho servio 16 2, 10 | TON. Quando? (con ansietà)~OSTE Ancuo.~TON. Ah! questo xe 17 2, 10 | che me maraveggio de vu.~OSTE E mi ghe digo, patron, che 18 2, 10 | TON. Sette persone? (all'Oste)~OSTE Siora sì, sette persone, 19 2, 10 | Sette persone? (all'Oste)~OSTE Siora sì, sette persone, 20 2, 10 | giera donne? (con furia all'Oste)~GASP. Quieteve, perché 21 2, 10 | donne? (con più furia all'Oste)~OSTE Mi no so chi ghe fusse, 22 2, 10 | con più furia all'Oste)~OSTE Mi no so chi ghe fusse, 23 2, 10 | osto, mi son un galantomo.~OSTE E mi son un galantomo anca 24 2, 10 | parecchià qua sto disnar? (all'Oste)~OSTE Sior sì, lo digo, 25 2, 10 | qua sto disnar? (all'Oste)~OSTE Sior sì, lo digo, e lo sostegno.~ 26 2, 10 | bruscamente, poi si volta all'Oste) E avè parecchià per sette 27 2, 10 | Bernardin, sior Bernardin.~OSTE Cussì semo restai d'accordo.~ 28 2, 10 | Chi v'ha ordenà da disnar?~OSTE So sior fradelo.~GASP. Compare, 29 2, 10 | qualchedun per so fradello. (all'Oste)~GASP. Se pol sentir de 30 2, 10 | Infamar so mario! (a Tonina)~OSTE Sior Gasparo, no so cossa 31 2, 10 | che andè a bon viazo. (all'Oste)~OSTE Me maraveggio de ela. 32 2, 10 | a bon viazo. (all'Oste)~OSTE Me maraveggio de ela. Se 33 2, 10 | patron.~GASP. Che roba?~OSTE Le mie possae, i mi piatti, 34 2, 10 | digo che matto da ligar.~OSTE Come? La me nega l'arzentaria?~ 35 2, 10 | no so quel che ve disè.~OSTE M'ha ditto i mi zoveni che 36 2, 10 | sta roba? (resta attonito)~OSTE Putti, vegnì avanti. Portemo 37 2, 10 | mettono via tutto, e l'Oste va ad aiutare e ad incontrar 38 2, 10 | averà ela scambià la chiave.~OSTE Servitor umilissimo. (con 39 2, 10 | Patron reverito. (con sdegno)~OSTE La me favorissa sette dei 40 2, 10 | Ma se ve digo cussì...~OSTE La senta, son galantomo; 41 2, 10 | mi no v'ho da dar gnente.~OSTE Co l'è cussì, co la me nega 42 2, 10 | fondamento me fareu chiamar?~OSTE Ghe dìsela poco fondamento 43 2, 10 | gnente... ma gh'avè rason.~OSTE No la sa gnente?~GASP. No 44 2, 10 | gnente... Ma ve pagherò.~OSTE Me basta cussì; quando me 45 2, 10 | passada per mio fradello?~OSTE Mi no lo cognosso, el m' 46 2, 10 | magro, come gierelo vestio?~OSTE No so, no m'arecordo ben. 47 2, 10 | ch'el fusse Lissandro!)~OSTE Me comàndela altro?~GASP. 48 2, 10 | vostra bona grazia. Patron.~OSTE Son ai so comandi, de La burla retrocessa nel contraccambio Atto, Scena
49 Per | amico di Roberto.~BERNARDO oste.~NARCISO garzone di caffè.~ 50 Per | di Agapito.1~Garzoni dell'oste.~Servitori.~ ~La scena si 51 2, 2 | altro luogo. Va qui dall'oste della Fortuna, e di' al 52 2, 6 | diavolo sarà? Dovrebbe esser l'oste. (guarda per il buco della 53 2, 7 | SCENA SETTIMA~ ~L'oste ed il suddetto.~ ~OSTE Servitor 54 2, 7 | L'oste ed il suddetto.~ ~OSTE Servitor umilissimo.~AGAP. 55 2, 7 | AGAP. Riverito. Siete voi l'oste della Fortuna?~OSTE Per 56 2, 7 | voi l'oste della Fortuna?~OSTE Per obbedirla. Sono qui 57 2, 7 | per sei o sette persone.~OSTE Anche per sedici, s'ella 58 2, 7 | sono il di lui fratello.~OSTE Servitor umilissimo: me 59 2, 7 | voi Gottardo mio fratello?~OSTE Non ho l'onor di conoscerlo 60 2, 7 | dirvi la di lui volontà.~OSTE Ed io mi darò l'onor di 61 2, 7 | animo di far presto e bene?~OSTE Subito, in un momento, e 62 2, 7 | vostre posate d'argento?~OSTE Oh sì signore, per sessanta 63 2, 7 | Fortuna non manca niente.~OSTE Scusi. Alla Fortuna, e al 64 2, 7 | merito.~AGAP. E al merito?~OSTE Non faccio per dire, ma 65 2, 7 | testa. Anderà bene così?~OSTE Tutto quello ch'ella comanda; 66 2, 7 | fortuna.~AGAP. Eh! signor oste, me n'intendo anch'io qualche 67 2, 7 | per un pranzo mediocre...~OSTE Bene, bene, come comanda.~ 68 2, 7 | andate, e portatevi bene.~OSTE Vado subito a ordinare, 69 2, 7 | qualche cosa di delicato.~OSTE Si lasci servire.~AGAP. 70 2, 7 | Mi raccomando al merito.~OSTE Ella ha il merito di comandare; 71 3, 7 | si tirerà d'affare con l'oste. (parte)~ ~ ~ ~ 72 4, 2 | Gottardo, poi Placida e l'oste~ ~GOTT. Colle buone non 73 4, 2 | alzar la voce per forza.~OSTE Servitor umilissimo, mio 74 4, 2 | La riverisco divotamente.~OSTE Scusi, è ella il signor 75 4, 2 | Gottardo?~GOTT. Per servirla.~OSTE Mi consolo infinitamente 76 4, 2 | è in grazia vossignoria?~OSTE L'oste della Fortuna, per 77 4, 2 | grazia vossignoria?~OSTE L'oste della Fortuna, per obbedirla.~ 78 4, 2 | che cosa vi posso servire?~OSTE Prima di tutto la prego 79 4, 2 | GOTT. Di che, signore?~OSTE Del pranzo di questa mattina.~ 80 4, 2 | alla vostra osteria? (all'Oste)~OSTE Non signora; io parlo 81 4, 2 | vostra osteria? (all'Oste)~OSTE Non signora; io parlo del 82 4, 2 | prendiate sbaglio. (all'Oste)~OSTE Scusi; io non isbaglio 83 4, 2 | prendiate sbaglio. (all'Oste)~OSTE Scusi; io non isbaglio altrimenti. 84 4, 2 | isbaglio altrimenti. Io son l'oste della Fortuna; io sono quello 85 4, 2 | paoli a testa.~GOTT. A me?~OSTE A lei. Non è ella il signor 86 4, 2 | che ve l'ha ordinato? (all'Oste)~OSTE Se ella non me l'ha 87 4, 2 | l'ha ordinato? (all'Oste)~OSTE Se ella non me l'ha ordinato, 88 4, 2 | chi è che vi ha comandato?~OSTE Il signor suo fratello.~ 89 4, 2 | consiglio a lasciarmi stare.~OSTE Signore, la non parli così, 90 4, 2 | voi che vi fossero donne?~OSTE Questi non sono i miei affari. 91 4, 2 | erano costoro? Li conoscete?~OSTE Io non so niente. Mi hanno 92 4, 2 | qualche bestialità. Signor oste, io sono un galantuomo, 93 4, 2 | so niente. (scaldandosi)~OSTE Orsù, signore, su quest' 94 4, 2 | posate d'argento.~GOTT. Io?~OSTE Sì, ella che se n'è servito.~ 95 4, 2 | venir la rabbia davvero.~OSTE Come! vorrebbe ella negarmi 96 4, 2 | onore, e non ne so niente.~OSTE Ed io le dico che sono stato 97 4, 2 | che mondo mi sia). (da sé)~OSTE Si contenta ch'io prenda 98 4, 2 | quel che diavolo volete.~OSTE Ehi, giovani, venite avanti. ( 99 4, 3 | SCENA TERZA~ ~Garzoni dell'Oste e detti.~ ~GARZ. (Entrano)~ 100 4, 3 | detti.~ ~GARZ. (Entrano)~OSTE Prendete quella roba e portatela 101 4, 3 | prima incontriamola. (L'Oste e i Garzoni vanno all'armadio, 102 4, 4 | SCENA QUARTA~ ~Gottardo, l'oste e i Garzoni.~ ~GOTT. Veramente 103 4, 4 | una cosa di questa natura.~OSTE Signore, veda se nel suo 104 4, 4 | niente. Lasciatemi stare.~OSTE Io ho preso la roba mia.~ 105 4, 4 | roba mia.~GOTT. Sì signore.~OSTE Permette che la mandi a 106 4, 4 | GOTT. Fate quel che volete.~OSTE Figliuoli, andate, e consegnate 107 4, 5 | SCENA QUINTA~ ~Gottardo e l'oste.~ ~GOTT. (Ho dei sospetti, 108 4, 5 | verificare nessuno). (da sé)~OSTE Signor Gottardo, servitor 109 4, 5 | umilissimo.~GOTT. Schiavo suo.~OSTE Scusi, di grazia.~GOTT. 110 4, 5 | grazia.~GOTT. Cosa c'è?~OSTE Mi favorisca trenta paoli, 111 4, 5 | so niente del desinare?~OSTE Signor, perdoni, parlo con 112 4, 5 | prometto che vi pagherò...~OSTE Tanto basta.~GOTT. Ma vorrei 113 4, 5 | GOTT. Ma vorrei almeno...~OSTE Il signor Gottardo è padrone 114 4, 5 | Vorrei che mi diceste...~OSTE E quando le occorre, non 115 4, 5 | non potrò nemmeno parlare?~OSTE Scusi, perdoni, parli. In 116 4, 5 | vi ha ordinato il pranzo.~OSTE Mi pare di averglielo detto. 117 4, 5 | Ma se io non ho fratelli.~OSTE Sarà uno che avrà avuto 118 4, 5 | GOTT. Ed io ho da pagare?~OSTE Ho servito al di lei nome 119 4, 5 | passare per mio fratello?~OSTE Signore, io non lo conosco 120 4, 5 | GOTT. Era grande o piccolo?~OSTE (Dirà la statura di Agapito)~ 121 4, 5 | secondo l'abito di Agapito)~OSTE Non ci ho molto badato, 122 4, 5 | secondo quella di Agapito)~OSTE Per verità, non me ne ricordo.~ 123 4, 5 | ancora sicuro). (da sé)~OSTE Mi comanda altro?~GOTT. 124 4, 5 | altro?~GOTT. La grazia sua.~OSTE Oh signore! sono a' suoi 125 4, 5 | paura che non ve li dia?~OSTE Oh mi maraviglio. Son sicurissimo. 126 4, 5 | siete un gran seccatore.~OSTE Servitor umilissimo. (parte)~ ~ ~ ~ 127 4, 6 | che hanno mangiato qui. L'oste non sa niente, ed è difficile 128 5, 1 | moglie? Ma la roba dell'oste che era nell'armadio... 129 5, 4 | QUARTA~ ~Placida, poi l'oste e Garzoni con ceste di biancheria 130 5, 4 | si è cacciato in camera.~OSTE Servitor umilissimo.~PLAC. 131 5, 4 | Siete qui un'altra volta.~OSTE Questa sera non dirà che 132 5, 4 | medesimo...~PLAC. Lo so, lo so.~OSTE Manco male. Permette che 133 5, 4 | PLAC. Sì, facciano pure.~OSTE Entrate, già sapete la camera. ( 134 5, 4 | ordinato questa mattina?~OSTE Perdoni. Ho d'andare a terminare 135 5, 6 | quasi precipitare con l'oste, ma lascia fare, che ho 136 5, 6 | altri?~PLAC. È venuto l'oste; e vi sono i garzoni in 137 5, 9 | SCENA NONA~ ~L'oste e detti.~ ~OSTE Signore, 138 5, 9 | NONA~ ~L'oste e detti.~ ~OSTE Signore, son venuto a vedere, 139 5, 9 | GOTT. È tutto all'ordine?~OSTE È tutto pronto.~PAND. Con 140 5, 9 | tutti fanno allegrezza)~OSTE Vado a preparare i piatti. ( 141 5, 9 | pranzo di questa mattina?~OSTE Ella lo sa. Trenta paoli.~ 142 5, 9 | pagato, e vi voglio pagare.~OSTE No, c'è tempo. Pagherà tutto 143 5, 9 | borsa) Eccovi trenta paoli.~OSTE Obbligatissimo alle sue 144 5, 9 | la cena di questa sera?~OSTE Sono sei, trentasei paoli.~ 145 5, 9 | darvi i trentasei paoli.~OSTE Ma, no, mi scusi. Pagherà 146 5, 9 | mette mano alla borsa)~OSTE Come comanda.~PAND. Mi dispiace 147 Ult | orologio si troverà. Signor oste, voi avete avuto da me trenta 148 Ult | pranzo di questa mattina.~OSTE È verissimo.~GOTT. Eccovi 149 Ult | compagnia. (conta il danaro all'Oste)~OSTE Va benissimo.~GOTT. 150 Ult | conta il danaro all'Oste)~OSTE Va benissimo.~GOTT. Signor 151 Ult | prodotto un sì bel matrimonio.~OSTE Signori, la cena è pronta. Il cavaliere giocondo Atto, Scena
152 1, 1 | vostro padre un faceva l'oste.~~~~~~CAV.~~~~Chi lo sa?~~~~~~ Le donne vendicate Opera, Atto, Scena
153 VEN, 1, 4| detto~~Le figliuole dell'oste qui vicino.~~Disgraziato 154 VEN, 1, 5| indegne!~~Le figliuole dell'oste~~Han pubblicata questa mia L'impostore Atto, Scena
155 Per | di fanteria. ~Arlecchino oste. ~Soldati del Tenente. ~ 156 1, 1 | fatti onore.~BRIGH. Chiamo l'Oste, e stè a véder come che 157 2, 10 | Che cosa c'è?~BRIGH. L'oste che ha da magnar ai soldadi, 158 2, 11 | piccole cose. Far tacere un oste è la cosa per altri la più 159 2, 11 | galantuomo. Siete voi l'oste che ha dato da mangìare 160 3, 2 | latore della presente è un oste che, oltre l'estorsioni L'isola disabitata Atto, Scena
161 3, 2 | L'esercito ordinate,~~L'oste chinese ad incontrare andiamo.~~ L'osteria della posta Atto, Scena
162 Un, 1 | dell'Osteria.~ ~TEN. Ehi, oste, camerieri, diavoli, dove 163 Un, 7 | questo momento. Parla con l'oste non so di che, e or ora Componimenti poetici Parte
164 Dia1 | certo suonatore, ~Guidando l’oste della tromba al suono. ~ 165 Dia1 | condotto alla Corona,~Ove l’oste mi venne un letto ad offerire,~ 166 1 | mattino~E alloggiano da un oste marïuolo;~E la sua serva, 167 1 | in saccoccia gli mette.~L’oste fa la rivista, e mancar 168 1 | pellegrin le avran rubate. ~L’oste, senza dimora, se lo crede,~ La sposa sagace Atto, Scena
169 2, 9 | Far che serva da cuoco l'oste del Pellegrino:~~E ridere, Il ventaglio Atto, Scena
170 0, per | Susanna, merciaia ~Coronato, oste ~Crespino, calzolaio ~Moracchio, 171 1, 4 | niente.~CORONATO Sono un oste onorato.~CRESPINO Onorato?~ 172 2, 2 | penso mal di nessuno, ma l'oste, e il calzolaio se sono 173 2, 3 | contesa ch'è stata qui fra l'oste, ed il calzolaio? (a Candida, 174 3, 1 | BARONE Ho ordinato all'oste il desinare per due.~CONTE L'incognita Atto, Scena
175 1, 19 | rinvenire, se si può. Chiamerò l’oste, e qualche soccorso mi presterà. ( 176 2, 7 | Cameriere.~ ~LEL. Non v’è l’oste? Non vi son camerieri? Non Il padre di famiglia Atto, Scena
177 2, 18 | facessimo i conti senza l'oste. Bisogna prima sentir mio L'impresario di Smirne Atto, Scena
178 1, 5 | istato...)~CARL. Oh signor oste...~BELTR. Locandiere, per 179 1, 5 | CARL. Fate presto, signor oste.~BELTR. Locandiere, per 180 1, 5 | Mi conoscete voi, signor oste?~BELTR. Non sono oste, ma 181 1, 5 | signor oste?~BELTR. Non sono oste, ma locandiere, e non ho 182 1, 5 | conosco pur troppo).~CARL. Oste, o locandiere che siate, 183 1, 6 | mi offende.~CARL. Signor oste, bisogna cambiar la camera 184 1, 6 | trasportar le robe. Animo, signor oste... ah no, signor locandiere.
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License