grassetto = Testo principale
                       grigio = Testo di commento
L'amore paterno
    Atto, Scena
1 1, 5 | perdiamo niente, se ci resta il lume della ragione.~PANT. Oh 2 2, 11 | De' mortali la mente,~Gran lume onnipossente,~Degli uomini Bertoldo, Bertoldino e Cacasenno Atto, Scena
3 2, 11 | divertirmi un poco). (smorza il lume)~~~~~~BER.~~~~Diavol, come 4 2, 11 | come s'è spento~~Codesto lume? Sarà stato il vento.~~~~~~ 5 2, 11 | BER.~~~~Ma perché senza lume?~~~~~~MENG.~~~~È questo 6 2, 12 | storno!~~Vado a prendere un lume, e adesso torno). (parte)~~~~~~ 7 2, 12 | Bertoldino torna col lume)~~~~~~BERTOL.~~~~Messer Il bugiardo Atto, Scena
8 1, 2 | passeggia?~ROS. Sì, e al lume di luna pare ben vestito.~ Chi la fa l'aspetta Atto, Scena
9 3, 4 | cameron? (accendendo il lume)~GASP. No disè gnente alla 10 3, 4 | Vegnì con mi. (prende il lume)~RIO. Coss'è sto negozio? ( 11 3, 4 | Riosa, e ridendo parte col lume in mano e tutti gli vanno 12 3, 5 | sta rustegona? (prende il lume in mano) Oh, l'ha lassà 13 3, 6 | SCENA SESTA~ ~Tonina con lume in mano, e Lissandro~ ~TON. La buona figliuola maritata Atto, Scena
14 3, 4 | fumare, e riaccendendo al lume la pipa;~poi Sandrina e La fiera di Sinigaglia Atto, Scena
15 3, 5 | PROS.~~~~Non veggo lume. Dove sia non so.~~~~~~GRI.~~~~ La buona famiglia Atto, Scena
16 Ded | Virtù generali servono di lume e di scorta in qualunque La buona moglie Atto, Scena
17 Let | spicca più e prende maggior lume; ma nelle scritture in gran Il cavaliere giocondo Atto, Scena
18 3, 8 | talento il cielo, qualche buon lume il fato.~~L'astrologia ch' Il conte Caramella Opera, Atto, Scena
19 CAR, 1, 9| nascondiglio.~ ~Dorina con lume, poi Brunoro~ ~ ~~~DOR.~~~~ 20 CAR, 1, 9| vero, è vero.~~Ammorzerò la lume. (spegne il lume)~~~~~~BRUN.~~~~ 21 CAR, 1, 9| Ammorzerò la lume. (spegne il lume)~~~~~~BRUN.~~~~Oh bel pensiero! ( 22 CAR, 1, 10| della porta~~Mi ha spento il lume.~~~~~~GHI.~~~~Oimè! son 23 CAR, 1, 10| siete voi?~~~~~~GHI.~~~~Lume, per carità.~~~~~~DOR.~~~~ 24 CAR, 1, 10| DOR.~~~~Andate per il lume.~~~~~~GHI.~~~~Oh, questo 25 CAR, 1, 12| sento gente,~~E gente senza lume.~~~~~~DOR.~~~~Ehi, Brunoro,~~ 26 CAR, 1, 12| voi.~~~~~~DOR.~~~~Ecco il lume, ecco il lume. Presto, presto.~~ 27 CAR, 1, 12| Ecco il lume, ecco il lume. Presto, presto.~~Questa 28 CAR, 1, 13| TREDICESIMA~ ~Cecco col lume, e detti.~ ~ ~~~CEC.~~~~ 29 CAR, 1, 13| Via, via, sparito è il lume.~~Ehi, dite, dove siete?~~~~~~ 30 CAR, 1, 14| QUATTORDICESIMA~ ~Ghitta col lume, e detti.~ ~ ~~~GHI.~~~~ 31 CAR, 1, 14| GHI.~~~~Voglio veder col lume~~Questo signor chi sia.~~~ ~~~~~ La cascina Atto, Scena
32 2, 7 | il piacere,~~Portate un lume; ci vogliam vedere.~~(ad Il cavaliere di spirito Opera, Atto, Scena
33 SPI, 2, 6| offuscato della ragione il lume.~~Ma è sì gentile il Conte, 34 SPI, 4, 3| avete nella vostr'alma il lume,~~Se barbaro non siete per Un curioso accidente Atto, Scena
35 1, 7 | ed ogni persona che ha lume d'intelletto, le conosce De gustibus non est disputandum Atto, Scena
36 1, 3 | Ve l'assicuro.~~(S'altro lume non hai, resti all'oscuro). ( 37 1, 9 | dolor.~~Perde la face il lume,~~Se priva e d'alimento;~~ 38 3, 8 | le piume~~Chi scherza col lume,~~Chi tema non ha. (parte)~~~  ~ ~ ~ La diavolessa Atto, Scena
39 2, 13 | Cantina oscura.~ ~Falco con lume, poi don Poppone, poi Dorina~ 40 2, 13 | Ritiratevi pur con questo lume~~ in quell'interno loco, ( 41 2, 13 | necessarie.~~Eccolo con il lume,~~E seco ha gli strumenti.~~ 42 2, 13 | portenti.~~(Don Poppone con lume in mano, una zappa e una 43 2, 13 | Vedetelo qua. (spengono il lume)~~~~~~DOR.~~~~~~FALCO~~~~~~ Le donne di buon umore Atto, Scena
44 3, 11 | camera, fatemi un po' di lume.~CAV. (Va a prendere un 45 3, 11 | CAV. (Va a prendere un lume)~LUCA Ora vedrò se è un' 46 3, 11 | scotta)~CAV. (Spegne il lume, e parte. I Servitori finiscono 47 3, 12 | DODICESIMA~ ~Mariuccia con lume, e detto.~ ~MAR. Che c'è, La donna vendicativa Atto, Scena
48 3, 1 | Presto, animo, prendete un lume. Andate . Lasciatevi condur 49 3, 5 | le chiavi; poi prende il lume) Se non vorrà far colle 50 3, 6 | SCENA SESTA~ ~Rosaura col lume in mano esce di camera; 51 3, 11 | saprò dire... (prende il lume dal tavolino presso la porta) ( 52 3, 13 | TREDICESIMA~ ~Rosaura col lume sulla porta, poi Florindo, 53 3, 13 | Niente, niente. (spegne il lume a Rosaura)~ROS. Ma perché...~ 54 3, 13 | lasciata al buio. Veggo un lume. Chi sarà mai?~ ~ ~ ~ 55 3, 14 | QUATTORDICESIMA~ ~Ottavio col lume, e la suddetta.~ ~OTT. Che 56 3, 17 | venuta, e le si è spento il lume. Non è vero che il lume 57 3, 17 | lume. Non è vero che il lume si è spento? (a Rosaura)~ 58 3, 18 | Arlecchino.~ARL. Sior. (col lume in mano)~OTT. Guarda un 59 3, 18 | tremando si lascia cader il lume, e si spegne)~OTT. Oh maledetto!~ 60 3, 21 | VENTUNESIMA~ ~Corallina con lume, e Rosaura~ ~ROS. Ma dov' 61 3, 21 | COR. Dunque prendete il lume, e andate .~ROS. Vado. 62 3, 23 | VENTITREESIMA~ ~ ~Rosaura con lume in mano, e detto.~ ~ROS. 63 3, 25 | Ottavio dalla camera col lume, poi Florindo~ ~OTT. Oh 64 3, 28 | signora Rosaura, e spenga il lume. La faccio uscire all'oscuro; 65 3, 28 | porta di Rosaura) Oh, il lume lo ha spento da sé. È una 66 3, 29 | costui? Quanto pagherei un lume!) (da sé)~COR. Andate, andate, 67 3, 30 | TRENTESIMA~ ~Ottavio col lume e pistola alla mano, e detti.~ ~ Le donne gelose Atto, Scena
68 2, 15(109)| colui che prezzolato fa lume con la lanterna la notte L'erede fortunata Atto, Scena
69 2, 5 | e col vegnirà, ghe farò lume col torzo.~TRAST. Oh, che 70 2, 8 | FLOR. Fa presto... Veggo un lume, nascondiamoci.~ARL. Andemo 71 2, 8 | so.~FLOR. È quella? (al lume che vede di lontano, scopre 72 2, 9 | Pancrazio ed Ottavio col lume.~ ~OTT. Si può sapere, signor 73 2, 10 | pericolosa; ora col benefizio del lume n’anderò... Ma sento gente. 74 2, 10 | meglio è ch’io spenga il lume. (smorza il lume)~ ~ ~ ~ 75 2, 10 | spenga il lume. (smorza il lume)~ ~ ~ ~ 76 2, 11 | vede venire, e spegne il lume. Chi mai direbbe, che un 77 2, 12 | DODICESIMA~ ~Fiammetta col lume, e detti.~ ~FIAMM. Signore, Il feudatario Atto, Scena
78 Ded | insuperbire; ma un raggio di lume ragionevole, distruggitore La figlia obbediente Atto, Scena
79 3, 13 | Beatrice ed il servitore col lume, e detto.~ ~BEAT. Che diavolo 80 3, 13 | Andate via. Presto, fagli lume. (al Servitore)~SERV. Signora, 81 3, 14 | Pantalone e Rosaura col lume; poi Beatrice~ ~PANT. Perché La fondazione di Venezia Azione
82 Pro | Io presento un chiaro lume~~Onde poi se stesso vede,~~ 83 Pro | Giunga a oltraggiar quel lume~~Per cui tanto splendore L'impostore Atto, Scena
84 1, 13 | Favorite in grazia, per mio lume, che differenza ci è fra La famiglia dell’antiquario Atto, Scena
85 1, 2 | Quanto pagherei avere un lume eterno, di quelli che ponevano 86 1, 17 | ARLECCHINO (fa vedere un lume da olio, ad uso di cucina) 87 1, 17 | a Brighella).~BRIGHELLA (Lume eterno) (piano ad Arlecchino). ~ 88 1, 17 | tutto. El dis che l'è un lume eterno trovà nelle piramidi 89 1, 18 | mercanti d'antichità! Questo lume eterno l'ho tanto desiderato, 90 1, 18 | sapete niente. Questo è il lume eterno del sepolcro di Tolomeo. ~ 91 1, 18 | cosa vi dite. che questo lume eterno è una gioja. Signor 92 3, 3 | armeno che gh'ha vendù el lume eterno delle piramidi d' 93 3, 4 | ANSELMO Come, stracci? Il lume eterno...~ARLECCHINO L'è 94 3, 4 | ANSELMO Oimè! non è il lume eterno trovato nelle piramidi Il festino Atto, Scena
95 1, 4 | gelosia perduto il chiaro lume,~~D'onesta servitute non 96 1, 4 | padre mio giovar potriami un lume;~~Ma dell'inquiete donne 97 1, 9 | creditori?~~La notte al chiaro lume brillare in lieta danza,~~ 98 2, 12 | preso norma, consiglio e lume:~~E accordano i migliori, Il filosofo inglese Atto, Scena
99 2, 6 | notte, si rizza e accende il lume.~~Di libri è circondata, 100 5, 1 | accendendo i lumi.~Gioacchino con lume spento dalla sua bottega.~ ~ ~~~ 101 5, 1 | Birone, accendi questo lume.~~~~~~BIR.~~~~Eccomi, volentieri. 102 5, 18 | perché non ha la poesia buon lume,~~Dove la serietà trionfa Il finto principe Opera, Atto, Scena
103 FIN, 3, 10| CRO.~~~~Vado, signor; di lume io non mi curo.~~Ci possiamo Gli innamorati Atto, Scena
104 2, 9 | onor di pranzare col primo lume della nobiltà, colla prima La mascherata Opera, Atto, Scena
105 MAS, 2, 1| Nualtri no volemo farve lume.~~~ ~~~~~LEAN.~~~~Mesieur, 106 MAS, 2, 1| Caro Nume,~~Col tuo lume~~Vien quest'alma~~A serenar.~~~ ~~~~~ Il matrimonio discorde Parte
107 1 | aurora~~Spuntare il primo lume,~~Lo scortese balzò fuor 108 2 | come farfalla intorno al lume.~~Pende dagli occhi vostri Il Moliere Atto, Scena
109 1, 6 | Terenzio la mia guida, il mio lume.~~L’applauso rammentate 110 5, 1 | Tolto da’ caldi fumi il lume all’intelletto.~~Anche l’ 111 5, 2 | seco senz’altro cenno il lume.~~Restai qual chi da tetro 112 5, 2 | fanciulla discinta, senza lume,~~Mentre la madre dorme, 113 5, 2 | voi siete onesta.~~Ecco il lume. Apro l’uscio. Entrate, 114 5, 3 | oscuro1 il ciel m’aperse un lume,~~Mi fece il mio periglio Le nozze Atto, Scena
115 2, 17 | DICIASSETTESIMA~ ~Masotto con lume, il Conte, la Contessa e Ircana in Julfa Atto, Scena
116 2, 9 | io vidi, della ragione il lume,~L'ala montò del ponte, 117 4, 10 | sotterraneo oscuro. Ircana con lume, e Zulmira~ ~ZULMIRA Movi 118 4, 10 | qui di te degna. (getta il lume)~IRCANA Soccorretemi, o 119 4, 13 | KISKIA Ora si è spento il lume. ~IRCANA Ecco un inciampo 120 4, 14 | IRCANA Ecco, s'accosta un lume.~ ~ 121 4, 15 | Zulmira (ed un Servo con lume)~ ~ZULMIRA Vieni a ferir 122 4, 15 | Servo, il quale lascia il lume e parte)~IRCANA Anima indegna!~ Il poeta fanatico Atto, Scena
123 3, 7 | Marfisa aveva spento il lume.~Un rospo colla spada e Componimenti poetici Parte
124 Giov | sangue in ella.~Il chiaro lume suo par che s’oscura ~A 125 Quar | tormenta aspro desio; ~E ogni lume del Ciel benigno e pio ~ 126 SSac | perché manchi della Grazia il lume, ~Ma perché la coscienza 127 SSac | Spirto Divin puote il suo lume ~Necessario prestar, dove 128 SSac | costume, ~Della tua grazia al lume~Rendi scevro da inganni 129 Dia1 | Marfisa aveva spento il lume. ~Un rospo colla spada e 130 Dia1 | non scema picciola nube il lume,~Che non oltraggia il mare 131 Dia1 | scambievole, ~Se allora possa el lume dell’omo ragionevole.~La 132 Dia1 | se doveva andar a prender lume. ~Se me dirà, m’aspetto 133 Dia1 | Volter scherzando ne lume ~Ironico, e ‘l li burla 134 Dia1 | l’esame femo ben colla lume. ~— L’ho fatto. Ogni momento 135 Dia1 | volentiera del sol smorzeria el lume. ~Emanuel Pluch e Panich 136 Dia1 | qual fosforo manda un falso lume: ~Simbolo di superbia è 137 Dia1 | ragion perde ciascheduno il lume: ~Nobil vuol comparir chi 138 Dia1 | sono nel Ciel rettor del lume, ~Leggo nell’alme, e ti 139 Dia1 | tesoro trovar senza aver lume. ~Col Priuli l’ha vista ( 140 Dia1 | lido.~Fa che il chiaro tuo lume, il tuo consiglio, ~La mente 141 Dia1 | soglio. ~Oimè, mi manca il lume; tremar veggo la mano, ~ 142 Dia1 | chiedo alla mia mente il lume.~Vorrei salir de’ primi 143 Dia1 | non fa della ragione il lume. ~Suole dal mondo riputarsi 144 Dia1 | Apollo mio della natura è il lume,~Sotto gli auspici suoi 145 Dia1 | offuscar della ragione il lume, ~Suol l’attiva possanza 146 Dia1 | veracemente apprende ~Col divin lume la scienza umana.~Nell’Euganeo 147 Dia1 | è altrove della Fede al lume: ~Da per tutto alle grazie 148 Dia1 | soglio giammai levar col lume, ~Ma quando il sole ha riscaldato 149 Dia1 | cor sincero, ~Nel chiaro lume dei miglior consigli.~Apransi 150 Dia1 | genitor cortese, ~Chiaro lume de’ padri e degli eroi.~ 151 Dia1 | venturi, ~Allor che a nuovo lume~Apriran gli occhi de la 152 Dia1 | congiunta ha esperienza e lume,~E il cuore uman colla ragion 153 TLiv | tanto fa de la natura el lume,~Quanto ha da far de più 154 TLiv | sia ~Qualchedun che dia lume a l’inteleto.~Chi vuol trovar 155 TLiv | dovrà chi di ragione ha il lume: ~Non è la carne, che ad 156 TLiv | ve prego colocar~In bon lume, in bon sito, e che spiegai ~ 157 TLiv | In verità, no ghe vedeva lume.~S’ha fenio la zornada allegramente, ~ 158 TLiv | in noi della ragione il lume,~E tien l’umana società 159 TLiv | infiorar le piume,~E col tuo lume – le due salme accendi: ~ 160 TLiv | non conosce, o crede, ~Col lume del Vangelo e della Fede.~ 161 TLiv | voi avete di ragione il lume,~E i migliori consigli il 162 TLiv | che favella, è il divin lume ~Che move il labbro ad annunziar 163 Dial | De’ mortali la mente,~Gran lume onnipossente,~Degli uomini 164 1 | vostra virtù, di quel divino~Lume che v’arde e agli angeli 165 1 | Case conserva e aumenta el Lume. ~Le occupa de la Patria 166 1 | contrarie di ragione al lume.~Rido talvolta, e l’ignoranza 167 1 | Filosofia moderna~Crede al lume de’ sensi andar sicuro,~ Il mondo alla roversa Opera, Atto, Scena
168 ROV, 1, 6 | farfalletta~~D'intorno al vostro lume~~Vengo, mia bella, a incenerir 169 ROV, 1, 6 | In quegli occhi veggo un lume,~~Che mi fa sperare amor.~~ 170 ROV, 3, 1 | Ferramonte~ ~ ~~~RIN.~~~~Al lume di ragion conosco e vedo~~ La vedova spiritosa Atto, Scena
171 1, 7 | inganno mi porge un chiaro lume~~~~~~PLA.~~~~(Parte quell' I rusteghi Atto, Scena
172 2, 7(73) | Finestra a tetto per dar lume al soffitto.~ La serva amorosa Atto, Scena
173 1, 8 | ha , perché gh'ho fatto lume a beccar.~Florindo: Quello 174 2, 12 | ricompensa in voi oscuri il lume della ragione, e in me distrugga 175 3, 12 | cortinaggio, tavolino e lume. ~ ~OTTAVIO sul letto chiuso, Sior Todero brontolon Atto, Scena
176 3, 2 | grazia del cielo, gh'ha tanto lume che basta per conosser i La scuola di ballo Parte, Scena
177 | poco si soffre il nuovo lume,~~Ma presto sembra quella 178 | non perde di ragione il lume,~~Né dalla sorte l'anima La sposa persiana Atto, Scena
179 2, 4 | rimirasse di qualche schiava il lume.~Ma spero (e lo vedrai) 180 2, 8 | deggio di notte al chiaro lume.~Anche sì bella pompa delle 181 3, 2 | a noi per ornamento,~II lume, la ricchezza scemaste al 182 3, 7 | scienza in noi non siavi il lume;~Ma perché un uom lascivo, 183 4, 10 | tolsero ad un tratto il lume, e le parole,~Caddi, qual 184 5, 1 | che è fuggita!~Ecco un lume, ecco un uscio; mi celo: La donna stravagante Atto, Scena
185 1, 1 | da bambino a sorgere col lume;~~Ora che coll'etade in 186 1, 1 | Vuol che si spenga il lume? Il sol coi raggi suoi~~ 187 5, 5 | togliemi della ragione il lume.~~Chi sa che non si cambi 188 5, 19 | faccia:~~Della ragione il lume smarrisco a poco a poco.~~ 189 5, 19 | faccia.~~Della ragione il lume smarrisco a poco a poco.~~ 190 5, 21 | vergogna della ragione il lume:~~Cambiar prometto il cuore, 191 5, 21 | vergogna della ragione il lume.~~Cambiar prometto il cuore, Torquato Tasso Atto, Scena
192 0, aut | tratto aver perduto il chiaro lume dell'intelletto. Il Duca 193 1, 4 | perduto della ragione il lume,~~Ma tetro divenuto mi pare 194 5, 15 | solo, per acquistare il lume,~~È la ragion far guida Il teatro comico Atto, Scena
195 0, aut | arti servirebbe sempre di lume e miglioramento.~Così bramo 196 2, 2 | vo raggirando intorno al lume delle vostre pupille.~PLACIDA 197 2, 3 | essere in ella spento il lume de' buoni autori, i quali 198 2, 8 | ed candelier, e ghe farò lume. ~BRIGHELLA Cossa dixeu? ~ Terenzio Atto, Scena
199 0, pro | erudizioni sparso ne' versi il lume,~~Se troppo per Commedia 200 1, 2 | affetti segue a talento il lume.~~Due schiavi a un laccio 201 3, 1 | irrazionale.~~~~~~LIS.~~~~Lume ti do che basta: Plauto 202 4, 2 | te parla della ragione il lume;~~Degn'è di correzioneLa vedova scaltra Atto, Scena
203 1, 3 | servitori di locanda) Prendi il lume. (ad uno de’ servitori, 204 1, 3 | Credo non vi sarà bisogno di lume.~(tutti s’alzano)~Con. Se 205 1, 3 | seguito da un servitore col lume)~Mon. Sentite come si riscalda La villeggiatura Atto, Scena
206 1, 4 | Appena, appena si vedeva lume. Quei maladetti cani da 207 2, 11 | cappone.~MEN. Se avessi un lume, vorrei dar fuoco a quella L'incognita Atto, Scena
208 Ded | le parti abbiano un egual lume. S’io voglio, per esempio, 209 3, 4 | Eccoci liberati ed illesi, il lume della luna ci ha favorito. 210 3, 17 | porta segreta, ed entra con lume e pistolese.~ ~PANT. Férmete, La moglie saggia Atto, Scena
211 1, 2 | Ecco i nostri servitori col lume. Andiamo.~ ~ ~ ~ 212 1, 6 | ARL. Signora.~BEAT. Il lume. Voglio andare a letto.~ 213 1, 7 | lanternone, Arlecchino con lume, e detti.~ ~BRIGH. Son qua, 214 1, 8 | SCENA OTTAVA~ ~Brighella col lume, Arlecchino senza, e detti.~ ~ 215 1, 8 | detti.~ ~BEAT. Presto, il lume. (ad Arlecchino)~OTT. Andiamo. ( 216 1, 8 | o io.~ARL. Son qua. (col lume)~BEAT. Io non fo quelle 217 1, 9 | di collo.~ARL. Vólela el lume?~BEAT. Voglio il diavolo 218 1, 18 | con porta in prospetto, lume sul tavolino.~ ~Brighella 219 1, 21 | serrà, no se vede più el lume.~ROS. Ha detto niente di I puntigli domestici Atto, Scena
220 3, 13 | Vardè che casa! Gnanca un lume in sala.~COR. Ehi! zi, zi.~ Il padre di famiglia Atto, Scena
221 3, 7 | Oimè! Chi mi ha spento il lume? (si raggira per la scena)~ 222 3, 15 | Florindo con un'altra donna? Al lume di luna non la conosco). ( Il vero amico Atto, Scena
223 3, 14 | queste candele, il troppo lume abbaglia la vista. (spegne 224 3, 14 | abbaglia la vista. (spegne un lume)~LEL. Ho da parlarvi a proposito La putta onorata Atto, Scena
225 3, 3 | porte, con tavolino e un lume.~ ~Bettina sola.~ ~BETT. 226 3, 4 | vien.~BEAT. Spegniamo il lume. Fate quello che vi dico 227 3, 4 | non dubitate. (spegne il lume)~BETT. Adesso sì che me 228 3, 5 | Perché avete spento il lume?~BEAT. (Parla nell’orecchio 229 3, 6 | il marchese Ottavio col lume.~ ~BEAT. Oh, che caro signor 230 3, 6 | ma eccolo che viene col lume.~OTT. Oh, eccomi qui... ( 231 3, 28 | La marchesa Beatrice con lume, aprendo la porta e detti.~ ~ Il viaggiatore ridicolo Atto, Scena
232 3, 7 | Farfallette, che il lume cercate,~~Al mio fuoco dintorno Le virtuose ridicole Opera, Atto, Scena
233 VIR, 2, 12| Nume,~~Venga d'Apollo il lume~~Di questi suoi pastori~~ 234 VIR, 2, 13| vieni, biondo Nume,~~Col tuo lume, e non tardar.~~~ ~~~~~ ~~~~
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License