L'adulatore
    Atto, Scena
1 2, 9| castagna,~~Bella de fora e drento la magagna.»~~~ ASP. Temerario!~ Gli amanti timidi Atto, Scena
2 3, 3 | sappia cossa che ghe xe drento. (taglia lo spago) Qualchedun L'avvocato veneziano Atto, Scena
3 1, 2 | ragazzade. Animo, animo, demoghe drento, e lavoremo. La donazion 4 3, 6 | sul pergolo, che me serra drento, che senta con che caldo I bagni di Abano Atto, Scena
5 2, 14| cosa sento!~~Mi brucia di drento~~Le viscere e il cor.~~~~~~ Le baruffe chiozzotte Atto, Scena
6 1, 12 | Làsseme stare. ~LUC. Va drento, te digo, matto; va drento. ( 7 1, 12 | drento, te digo, matto; va drento. (il fa entrare con lei. 8 3, 3 | LUC. E Orsetta stada drento più de un'ora col Cogitore. ~ 9 3, 16 | chiamandola forte) Lucietta, vien drento, Lucietta. ~LUC. gh'anderà, 10 3, 19 | che chiame?...~ISI. Andémo drento piuttosto. ~TOF. Mi in La bottega da caffè Atto, Scena
11 1, 1| brusè quel caffè.~~Mettèghe drento~~Quattro grani de fava,~~ 12 2, 3| come diseva,~~Me sento drento al cuor...~~La me perdona~~ 13 2, 6| siora Dorilla,~~Me sento drento el petto~~Un terribile ardor 14 3, 5| ghe xe chiave.~~Se el va drento, el ve cata.~~~~~~ZAN.~~~~ Il bugiardo Atto, Scena
15 1, 1 | spiega quel tormento,~Che drento in cuor ti gh'ha.~Ma se 16 3, 4 | scrive? Cossa mai ghe drento? Sto carattere mi no me Chi la fa l'aspetta Atto, Scena
17 1, 13 | pratico de sta casa.~LISS. Va drento de quella porta, (accenna La buona madre Atto, Scena
18 1, 3 | crede che la roba me vegna drento per i balconi, e sì el gh' 19 1, 3 | sacchetto38, se ghe cazza39 drento la polvere in tel colarin, 20 3, 1 | con tuti ho dito cussì. O drento, o fora257.~DAN. O che el 21 3, 12 | fio. La xe quela cossa che drento de mi ho tanto desiderà, La buona moglie Atto, Scena
22 1, 1 | pan, vogio che ti staghi drento dei to balconi.~MOM. Cara 23 2, 18 | BETT. Dove xelo?~CAT. drento. La lustrissima se l’ha 24 3, 1 | boca del rio, e i ve darà drento.~NANE Lassè che i fazza; 25 3, 2 | peata a premando.~MEN. drento anca in te la mia, se ti 26 3, 20 | alegrezza. Dolor de vederse drento, dolor pensando a la so Il campiello Atto, Scena
27 3, 1 | gh'ha dito: sior Boldo, o drento, o fora.~ANZOLETTO Lassé, 28 4, 8 | la usa.~Ma da resto de drento la se brusa. (entra in casa)~ 29 5, 4 | LUCIETTA Bravi! I l'ha tirà drento. (vedendo il Cavaliere entrare 30 5, 9 | scavezzacolo.~ORSOLA Via, vien drento, fio mio.~ZORZETTO Sì, sì ( La casa nova Atto, Scena
31 1, 6 | ve digo. Tegnì la lengua drento dei denti, e no me andar 32 3, 6 | sior Conte, chi no ghe drento, facilmente po far l'omo De gustibus non est disputandum Atto, Scena
33 3, 2| passione che ancor v'arde di drento.~~Ora è il mio cuor contento.~~ La donna di garbo Atto, Scena
34 1, 9| vostro, de sotto, de sora, de drento, de fora, de notte, de zorno: La donna vendicativa Atto, Scena
35 3, 18| porta, i nemici i pol vegnir drento.~OTT. Non ho paura di dieci. Le donne curiose Atto, Scena
36 1, 3| de far vegnir donne qua drento. Ve mando via subito immediatamente.~ 37 1, 3| donne, e po i è cascadi drento fina ai occhi.~PANT. No 38 1, 3| intendè ste do parole: qua drento no voggio donne. (parte)~ 39 2, 18| chiave? la voleva andar drento? Coss'è sta cossa? Chi èlo 40 2, 18| negozio!) Perché no vala drento? (a Corallina)~COR. Aspettava 41 2, 26| saver quel che se fa drento?~COR. Non è curiosità, ma 42 2, 26| da sé) Vorle vegnir drento?~COR. Oh, il ciel volesse!~ 43 2, 26| nella stradella; condusile drento con quella lanterna, e po Le donne gelose Atto, Scena
44 1, 6| de Franza, e gh’ho perso drento vintiquattro lire.~LUG. 45 1, 15| una smania che me rode de drento. E po, cossa voleu che ve 46 2, 9| piasso, e son vegnua subito drento.~GIU. Ala visto sì?~TON. 47 2, 9| ve dise qualcossa, tireve drento.~CHIAR. Siora sì, siora 48 2, 9| Baseggio, no me tirerave miga drento). (da sé, parte)~ ~ ~ ~ 49 2, 10| caso e l’ho visto andar drento.~GIU. Anca mi a caso l’ho 50 2, 12| vardemo.~TON. Tiremose in drento. (si ritirano)~ ~ ~ ~ 51 2, 13| poveretta mi!~TON. La vegna drento.~GIU. Voggio andarghe drio.~ 52 2, 13| drio.~TON. Mo via, la vegna drento.~GIU. Ah siora Tonina! son 53 2, 19| se no tegnirè la lengua drento dei denti, ve dirò de chi 54 3, 9| scatola.~LUG. Adesso; la xe drento. Dove mai xe la chiave? I due gemelli veneziani Atto, Scena
55 2, 2| Che porta la valise drento?~TON. Sì, portèla pur, za 56 2, 7| xele?~ARL. Caro vu, andemo drento, che debotto me scampa la 57 2, 9| e tanto basta. Anemo, o drento, o fora. Oe, gh’è nissun 58 3, 11| discorso da sciocco.~ZAN. E pur drento de mi m’intendo, ma no me 59 3, 26| Arlecchino) Oh che maraveggia! Drento morto, e fora vivo.~DOTT. 60 3, 26| tutto. Lassè che vaga drento anca mi, e torno subito ( 61 3, 26| tardi. Quello che xe drento, e che xe morto, l’è Zanetto, La finta ammalata Atto, Scena
62 3, 3| comprar la roba che ghe va drento.~BEAT. E con quei tre o Il giuocatore Atto, Scena
63 1, 3| saver dove metterli, i metto drento de sta scarpa.~FLOR. Non 64 1, 3| i zecchini, che ho messi drento de sta scarpa?~FLOR. Sì. 65 3, 3| sta camera, e la serrerò drento.~ROS. Oh me sventurata! 66 3, 5| La farò vegnir fora; drento no voggio che se ghe vada.~ Il gondoliere veneziano ossia gli sdegni amorosi Parte, Scena
67 2, 2| mazor passion mi gh'ò qua drento.~~~~~~BETT.~~~~Cossa gh' 68 2, 2| ziogo,~~Che me possa brusar drento del fuogo;~~E se mai più L'impostore Atto, Scena
69 1, 3| che torno, lasseli vegnir drento a repossar.~ARL. Caro sior, La famiglia dell’antiquario Atto, Scena
70 3, 1 | crostacei, dove ghe sarà drento tre mila capi de frutti 71 3, 1 | BRIGHELLA No l'è favola, e drento gh'è la prova della verità.~ Le massere Atto, Scena
72 3, 9 | Se pol dormir seguri drento delle so porte,~~Quando 73 4, 3 | mia, quando gh'ho vardà drento,~~Gh'ho trovà in te la cassa Le morbinose Atto, Scena
74 1, 4 | FELICE:~~~~Sì ben, cussì de drento me scalderò un pochetto.~~~~~~ 75 1, 12 | vago a spasso, me bàgola de drento.~~Son dretta co fa un fuso 76 2, 2 | MARINETTA:~~~~Comàndelo qua drento?~~Alle donne civil se fa 77 4, 1 | Feghe una bella cuna con drento un fantolin~~E a mi se la 78 4, 7 | nozze?~~~~~~LUCIETTA:~~~~Drento de carneval.~~~~~~SILVESTRA:~~~~ 79 5, 3 | Che bisogno ghe xe?~~Drento de carneval ti la farà anca I morbinosi Atto, Scena
80 1, 1| par.~~~~~~AND.~~~~Chi ghdrento?~~~~~~FEL.~~~~No so.~~~~~~ 81 1, 2| FEL.~~~~Saveu chi ghe sia drento?~~~~~~AND.~~~~No so, no 82 1, 5| far qua? Voleu che andemo drento?~~~~~~GIA.~~~~Andémo pur, 83 1, 6| ghe xe miga un omo. Ghdrento una signora.~~~  ~ ~ ~ 84 1, 7| TON.~~~~Ma credeu che drento no ghe ne sia nissuna?~~~~~~ I pettegolezzi delle donne Atto, Scena
85 3, 10 | sotto vu. Qua l'è averto, drento mi. Vu consoleve i occhi, 86 3, 14 | Sgualda - E se no credè, andè drento e vederè.~Donna Catte - 87 3, 14 | Oe, el se l'ha portada drento. (in atto di partire)~Donna Il poeta fanatico Atto, Scena
88 2, 13| ti che ti pol andar drento~In tel cuor di della donna Componimenti poetici Parte
89 Dia1 | spiega quel tormento,~Che drento — in cuor ti gh’ha.~Ma se 90 Dia1 | ti che ti pol andar drento ~In tel cuor della donna 91 Dia1 | fa fazion, ~Senza sémola drento, a recchie sbuse.~Perché 92 Dia1 | la spola scorrendo lassa drento, ~Se liga, e forma insieme 93 Dia1 | conforme ~A quela che qua drento se camina.~Graziosa L’Anzolo 94 Dia1 | vostro.~L’ha avù l’educazion drento in sto chiostro.~ ~E tornando 95 Dia1 | le vien, e no le se drento.~ ~Cecco Che confusion, 96 Dia1 | cascate57, e deghe drio58. ~Drento d’ancuo59 s’ha da fenir, 97 Dia1 | corre a gara per cazzarse155 drento. ~Le donne e i contadini 98 Dia1 | domandar sonetti223, ~Digo drento de mi, sia chi se sia, ~ 99 Dia1 | sentio sto primo tomo. ~Digo drento de mi: l’ho indivinada,~ 100 TLiv | quando in quando, ~Me sero drento, che nissun me veda, ~E 101 TLiv | scuola de San Zacaria.~ drento al sangue nobile purgato ~ 102 TLiv | sior Calapo: ~Desegnemo qua drento i buzzolai333.~Pute, converse, 103 TLiv | superbonazza428, ~Dove che ghe xe drento de pulito429,~Bocca che 104 TLiv | saluda i parenti, e la va drento,~Dove la gh’ha da star fin 105 TLiv | facile è forsi a darghe drento.~E al Demonio ghe basta, 106 TLiv | no gh’ha ~De maridarse, drento in monestier ~Gnanca per 107 TLiv | fin dal primo che le va drento, ~Tuto quelo le sa che le 108 TLiv | far pericolar, e che drento~L’uso, e l’esempio, e anca 109 TLiv | ch’è a Dio più grato.~ drento no la vede e no la sente ~ 110 TLiv | vorave anca mi serar drento.~Ma gh’ho la barba, e un 111 App | massera, ~Oppur m’astu trovà drento in scoazzera?~Lassarme dove Lo spirito di contradizione Atto, Scena
112 1, 2 | sposassi, pareva che qua drento~~Vi fosse l'abbondanza dell' I rusteghi Atto, Scena
113 1, 5 | MAURIZIO Poverazzi! ghe vèdeli drento del nostro cuor? Crédeli, 114 2, 11 | spingendolo) Caro sior la vaga drento. (a Riccardo)~RICCARDO Che 115 3, 1 | staga, le gh'averà sempre drento più spasso, e più libertà, Il servitore di due padroni Atto, Scena
116 1, 1 | che se possa bagnarghe drento delle molene de pan. (Si 117 3, 2 | perderlo, l'aveva nascosto drento. Per amor del ciel, la me Lo speziale Atto, Scena
118 1, 13| ha il suo mal tutto di drento.~~~ ~~~~~SEM.~~~~Animo, Torquato Tasso Atto, Scena
119 5, 1 | Torquato i l'abbia messo drento?~~~~~~CAV.~~~~Non metto L'uomo di mondo Atto, Scena
120 1, 2| cossa se vadagna?~LUD. Portè drento, e lassè el pensier a mi, 121 1, 7| una cossa, meneme mi drento dove che i zoga, introduseme 122 1, 12| che i cani no ghe pissa drento.~OTT. Per causa vostra, 123 2, 13| aveu qualche contrabando drento?~SMER. Me maraveggio dei 124 2, 13| servida. No la staga drento solo; la vegna coi altri 125 3, 3| saverè far, ghe vadagnerè drento.~MOM. Via, sentimo che sorte Il vecchio bizzarro Atto, Scena
126 1, 3 | rimesse. La li ha da pagar drento de vintiquattro ore.~OTT. 127 1, 8 | PANT. E se ghe mettesse drento un secreto che gh'ho per 128 2, 3 | Pantalone...~PANT. La metta drento quella cantinella.~FLOR. 129 2, 13 | la par una zoggia; ma de drento no se ghe vede. Dirò co La putta onorata Atto, Scena
130 1, 7| reputazion facilmente la va drento e fuora. Ma vien siora Cate 131 1, 11| trovà averto, e el xe vegnù drento a dretura.~BETT. El xe un 132 3, 1| patto che se no la le scode drento de l’anno, le zoggie sia 133 3, 4| Giusto per de qua i m’ha ficà drento anca mi.~BEAT. Sarà mio 134 3, 13| maschere. Oe, me lasseu vegnir drento? Xe deboto quattr’ore. ( 135 3, 14| Ghe xe assae barcarioi drento?~TIT. Pi de cento.~MEN.
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License