L'avvocato veneziano
   Atto, Scena
1 1, 10 | vorria che l’avvocato no fasse mai altro che consolarli. 2 3, 11 | perché se tutti i maridi fasse sta lizion alla sposa el La bancarotta, o sia il mercante fallito Atto, Scena
3 3, 1| Ma... no credessi mai che fasse delle baronade; son un garzon Le baruffe chiozzotte Atto, Scena
4 2, 12 | sé) (Magàri, che ghe la fasse veder a Lucietta! magari!)~ ~ 5 3, 12 | me compatissa, se no ghe fasse affronto, ghe voràve dire 6 3, 16 | mancheràve puoco, che no te fasse la rima. ~ORS. No se salo, 7 3, 20 | quanto voréssistu, che i te fasse le spese?~TOF. No so; almanco La bottega da caffè Atto, Scena
8 1, 1| misciar co la farina.~~Chi no fasse cussì, no viverave:~~Tanto Il buon compatriotto Atto, Scena
9 1, 7 | credeva mai che custia me fasse una bassetta de sta natura).~ Chi la fa l'aspetta Atto, Scena
10 1, 10 | del tavolino) Se ghe la fasse sparir?... Ma se el torna, 11 2, 9 | GASP. Cossa volevi che fasse?~TON. Persone che gh'avemo La buona madre Atto, Scena
12 1, 3 | che fusse per tuto, che fasse tuto, che gh'avesse cento 13 1, 6 | No vorave che el diavolo fasse, che quela peste de puto 14 1, 8 | voggia. Poveretta mi, se lo fasse mal volentiera. Digo: el 15 3, 1 | tremar.~DAN. De diana! se el fasse una cossa de sta sorte, La buona moglie Atto, Scena
16 1, 8 | gnente. Mi diria che la fasse cussì. Sior Pasqualin el 17 1, 17 | filasse el lazzo11, e lo fasse deventar più cativo.~BETT. 18 1, 17 | lassà andar, sperando ch’el fasse giudizio, e ha parso ch’ 19 1, 17 | magnar?~BETT. Anca s’el me fasse morir da fame.~PANT. Anca La casa nova Atto, Scena
20 3, 13 | Mi, senza saver quel che fasse, domandava più de quel che 21 3, ul | che do done in casa me fasse deventar matto. meggio, Le donne curiose Atto, Scena
22 1, 3| l'occasion, no so cossa fasse anca al d'ancuo. Me par 23 3, 9| reputazion; una voleva che se fasse el lapis philosophorum; Le donne gelose Atto, Scena
24 3, 2| BOL. Oh, se le cosse se fasse do volte! Se resto veduo, 25 3, 8| che de sto felippo i me la fasse portar.~LUG. Caro sior Baseggio, I due gemelli veneziani Atto, Scena
26 3, 19| Verona.~TON. Gierela in fasse?~COL. Sicuro, in fasce.~ 27 3, 19| TON. L’aveu viste vu quelle fasse?~COL. Il signor Dottore 28 3, 19| Saveu che ghe fusse in te le fasse una medaggia col retratto 29 3, 26| che ghavè trovà in te le fasse, la ghaveressi?~DOTT. ( Il genio buono e il genio cattivo Atto, Scena
30 1, 4 | sior, co sta pulizia, ne fasse la carità de torne sti bezzi, La figlia obbediente Atto, Scena
31 2, 16| fusse contenta, che la lo fasse de cuor; e vu colle vostre La fondazione di Venezia Azione
32 7 | e mi te zuro,~~Che se i fasse de ti tanta triaca,~~No Il giuocatore Atto, Scena
33 3, 5| vorria che la desperazion ghe fasse far qualche sproposito colla La donna di testa debole Atto, Scena
34 1, 14 | PANT. E vu vorressi che se fasse dasseno!~ELV. Mi pare che 35 2, 3 | padron, voleva certo ch'el fasse de tutto de véderla, e de Una delle ultime sere di carnovale Atto, Scena
36 1, 2 | te magnasse tutto? Che te fasse patir la fame?~DOMENICA 37 3, 1 | crederave mai, che Anzoleto fasse sta bestialità.~POLONIA 38 3, 4 | credesse, che sta cossa ghe fasse ombra, anderò solo, no m' L'impostore Atto, Scena
39 1, 1| mura: no vorave che i ne fasse saltar da tre legni.~ORAZ. La famiglia dell’antiquario Atto, Scena
40 3, ul | se pacifica; e se le lo fasse le lo faràve per forza, Il geloso avaro Atto, Scena
41 1, 8 | crederave mai, che la me la fasse sui occhi. Sti do i pol Le morbinose Atto, Scena
42 1, 8 | no vorria che in tante se fasse confusion.~~Elle no le sa 43 3, 5 | crederave mai, che el me fasse sto torto.~~~~~~FELICE:~~~~ 44 5, 1 | BORTOLO:~~~~(Se se fasse ste nozze, la saria ben I morbinosi Atto, Scena
45 2, 1| me credeva mai, che el me fasse sto trato.~~Proprio el m' Componimenti poetici Parte
46 Dia1 | co vedo un zentilomo in fasse :~Questo avrà un zorno cariche 47 Dia1 | curioso ~Voria che ghe ne fasse vintiquattro.~Sto patron, 48 TLiv | parolina ~Col to mezo lo fasse inamorar, ~No la saria vendeta 49 TLiv | Fasso quel che voria che i fasse a mi.~E po in cossa consiste 50 TLiv | me fa parlar,~Che se nol fasse, la saria ben granda;~E 51 1 | do quadri d’ottimo penelo~Fasse, barete rosse e codegugni.~ 52 App | spese zonze.~Per le fenestre fasse e paneselli, ~Come tanti Il prodigo Atto, Scena
53 1, 14| scuodesse l'intrada, e che se fasse presto!~DOTT. Io spero molto, 54 3, 11| vorave che, col fe vu, el fasse tutto per elo e gnente per Il raggiratore Atto, Scena
55 1, 3| onor de conoscerla, la me fasse la grazia de dirme la verità.~ I rusteghi Atto, Scena
56 1, 3 | LUNARDO Cossa voressi? che i fasse prima l'amor?~MARGARITA 57 1, 6 | tanton. Povereta mi, se no fasse cusì! Su tuto el cateria 58 3, 2 | che no voressi che i altri fasse con vu, gnanca vu coi altri Sior Todero brontolon Atto, Scena
59 1, 8 | crederave mai che mio missier fasse qualche scena. Veramente 60 3, 1 | sarave meggio, che la lo fasse vegnir?..~TOD. Sior no. L'uomo di mondo Atto, Scena
61 2, 3| sta sorte, chi sa che no fasse profitto?~ELEON. Voglio La vedova scaltra Atto, Scena
62 3, ult | colla speranza che la lo fasse de cuor. Co no la aveva La putta onorata Atto, Scena
63 1, 7| Mio pare el voleva che fasse el barcariol; ma mi no lo 64 2, 22| vorave che el spasemo me fasse vegnir qualche mal, andemo
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License