L'amante Cabala
   Atto, Scena
1 1, 1| dovuta,~~Mi voleva civile e sostenuta.~~~~~~FILIB.~~~~Oh allora Arcifanfano re dei matti Atto, Scena
2 1, 1 | che causa mai,~~Signora sostenuta,~~Siete voi qui venuta?~~~~~~ I bagni di Abano Atto, Scena
3 Mut | fontane ed una ringhiera sostenuta da colonne con due scalinate Il buon compatriotto Atto, Scena
4 2, 16 | ISAB. Serva umilissima. (sostenuta)~LEAN. (Mi sta nel cuor Chi la fa l'aspetta Atto, Scena
5 3, 2 | patron, sior Lissandro. (sostenuta, col suo medesimo tuono 6 3, 3 | Andemo a casa, sior padre. (sostenuta e sdegnata)~TON. CossLa buona madre Atto, Scena
7 3, 15 | comàndela?~AGN. Reverirla. (sostenuta)~NICOL. Oh no, no reverirme, Il cavalier di buon gusto Atto, Scena
8 1, 11 | cognata.~BEAT. Serva sua. (sostenuta)~OTT. M’inchino alla signora Il campiello Atto, Scena
9 4, 7 | GASPARINA La reverizzo. (sostenuta)~CAVALIERE Lo zio mi ha La castalda Atto, Scena
10 Pre | principale della Castalda sostenuta fosse dalla celebre Corallina, Il contrattempo Atto, Scena
11 3, 20| miglior tempo, signor Lelio. (sostenuta)~PANT. Oh che lengua! Oh Le donne gelose Atto, Scena
12 2, 19| TON. Tendo ai fatti mii. (sostenuta)~LUG. Oh siora sì! Lo so Il feudatario Atto, Scena
13 2, 5| sé)~OLIV. (La madre è più sostenuta del figlio). (da sé)~GIANN. ( La finta ammalata Atto, Scena
14 3, 9| avanti una sedia, e Rosaura, sostenuta da Beatrice e Colombina, La donna di testa debole Atto, Scena
15 1, 7 | il mezzogiorno vicino. (sostenuta)~ELV. Bisognerebbe ch'io 16 3, 5 | Violante.~VIO. La riverisco. (sostenuta)~PANT. Scusè se v'ho incomodà. Una delle ultime sere di carnovale Atto, Scena
17 3, 8 | monsieur, si vous plaît.(sostenuta)~MOMOLO Son qua a servirla.( La famiglia dell’antiquario Atto, Scena
18 2, 19 | Divotissima, divotissima (sostenuta).~ANSELMO Sediamo un poco, Il geloso avaro Atto, Scena
19 1, 2 | Eufemia è una donna assai sostenuta.~LUI. E per questo?~ASP. 20 2, 14 | raffredda. La credeva più sostenuta; e quei stolti dicevano: 21 3, 6 | Servita della seggiola. (sostenuta, a donna Aspasia)~ASP. Scusi, 22 3, 7 | Eufemia)~EUF. Non lo so. (sostenuta)~PANT. Non lo sa. (caricandola)~ Le femmine puntigliose Atto, Scena
23 1, 6 | S'accomodi. (Parla molto sostenuta). (piano a Lelio)~Conte 24 1, 6 | incomodo, e me ne vada. (sostenuta)~Conte Lelio - (Sentite? 25 1, 14 | nobiltà per austera e troppo sostenuta; non è mal fatto disingannare 26 1, 14 | Rosaura, vi riverisco. (sostenuta)~Donna Rosaura - Serva sua. ( Gli innamorati Atto, Scena
27 3, 12 | accompagnarla ~EUG. E perché? (sostenuta)~FUL. Perché è giunto in Componimenti poetici Parte
28 Dia1 | in porto.~Dopo la guerra sostenuta e vinta~Contro il senso, 29 Dia1 | vecchio venerando, ~Con aria sostenuta di ardire e di comando, ~ Il ricco insidiato Atto, Scena
30 4, 7| preme l'onestà. (sdegnata e sostenuta)~~~~~~CON.~~~~Dove state Lo spirito di contradizione Atto, Scena
31 2, 6 | La mensa sparecchiate. (sostenuta)~~~~~~VOL.~~~~Non ne siete Il tutore Atto, Scena
32 2, 3| Lelio.~ROS. La riverisco. (sostenuta)~LEL. Signora Rosaura, che I rusteghi Atto, Scena
33 2, 11 | maschere.~MARGARITA Serva. (sostenuta)~MARINA Siora maschera donna, La ritornata di Londra Atto, Scena
34 2, 4| MAD.~~~~Serva sua. (sostenuta)~~~~~~CONT.~~~~La fortuna~~ 35 2, 4| MAD.~~~~Bene obbligata. (sostenuta)~~~~~~CARP.~~~~(Un po' men 36 2, 14| MAD.~~~~Riverisco. (sostenuta)~~~~~~MAR.~~~~Venuto riverir. ( Il servitore di due padroni Atto, Scena
37 1, 3 | CLARICE Serva divota (sostenuta).~BEATRICE Molto freddamente Sior Todero brontolon Atto, Scena
38 1, 11 | servitor.~MARC. Patron. (sostenuta)~MENEG. Siora Zanetta, prego Le smanie per la villeggiatura Atto, Scena
39 1, 12 | Padrone, signor Leonardo. (Sostenuta.)~LEONARDO: Scusi se son Torquato Tasso Atto, Scena
40 1, 4 | puerile,~~Che gravità mostrava sostenuta e virile.~~Narrano quanti 41 3, 5 | Servitevi, signore. (sostenuta.)~~~~~~D.EL.~~~~Sì, servitevi, L'uomo di mondo Atto, Scena
42 2, 15| Io non c'entro, signore. (sostenuta)~DOTT. Via, risolviamo, Il padre di famiglia Atto, Scena
43 1, 9| do l'amido alle camicie. (sostenuta)~FLOR. E di chi è questa L'impresario di Smirne Atto, Scena
44 3, 9| istessa, che pretende essere sostenuta, si dolerebbe di me. Queste
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License