Le donne gelose
   Atto, Scena
1 2, 16| sera me premerave andar a Redutto, e no gh’ho nissun che me 2 2, 16| basta che me compagnè a Redutto, e che stè con mi, fin 3 2, 17| conto me farò compagnar a Redutto, e lo farò star con mi, 4 2, 21| far a mi. A stora la va a Redutto.~TON. El Redutto xe grando.~ 5 2, 21| la va a Redutto.~TON. El Redutto xe grando.~GIU. La va sempre 6 2, 22| bonora; gh’è poca zente al Redutto. Vorla che se sentemo? che 7 2, 22| vegnisse sior Baseggio a Redutto!) (da sé)~ ~ ~ ~ 8 2, 24| comodarse, e no far sussuro. A Redutto no se fa sti strepiti. ( 9 2, 28| che le mare mena le fie a Redutto a parlar coi morosi?)~GIU. ( 10 2, 29| Varè che fegure da vegnir a Redutto!) (burlando le tre maschere)~ 11 2, 29| cosse che se vede a sto Redutto! A vegnir qua el xe el più 12 2, 31| Le gh’ha razon che semo a Redutto, ma le troverò. Dormìu, 13 2, 33| vaga via, no femo sussuri a Redutto).~BOL. (El cielo ne la manda 14 2, 33| BOL. (Oh, vago via! A Redutto co sto caldo no ghe posso 15 2, 33| no ve fazzo svergognar a Redutto. (parte)~LUG. Anca de queste?~ 16 3, 3| Parlè.~GIU. Giersera a Redutto cossa ghaveu a siora 17 3, 3| giersera? Cossa saveu de Redutto?~GIU. Via, me crieu, perché 18 3, 3| son stada un pochetto a Redutto?~BOL. Chi v’ha licenzia 19 3, 3| avè dito, che stada a Redutto.~GIU. Ve lo voleva dir, 20 3, 3| cussì, cossa me diseu de Redutto?~GIU. Domandava cossa che 21 3, 3| gh’aveva in man culìa a Redutto, e mi da rabbia ghe l’ho 22 3, 5| quella ch’aveva la vedova al Redutto?~GIU. Siora sì. La indovina 23 3, 8| macchinetta che gh’avevi arente a Redutto?~BAS. Ala visto? Cossa ghe 24 3, 8| marantega203 d’andar al Redutto.~BAS. Se savessi, siora 25 3, 9| Vadagnai?~TOD. Vadagnai.~LUG. A Redutto?~TOD. Tutta stanotte a Redutto.~ 26 3, 9| Redutto?~TOD. Tutta stanotte a Redutto.~LUG. Vardè se i mi bezzi 27 3, 12| Lugrezia, l’ha vadagnà a Redutto dusento zecchini.~TON. Mio 28 3, 17| m’ha fatto svergognar a Redutto. Le xe stae causa, che tutto 29 3, 17| xe stae causa, che tutto Redutto s’ha sollevà, e tutti criava: Le massere Atto, Scena
30 2, 1 | che giersera ho vadagnà a Redutto...~~~~~~ZANETTA:~~~~Se la 31 4, 3 | tutti i bezzi stamattina a Redutto.~~E per questo voleva...~~~~~~ 32 5, 5 | DOROTEA:~~~~Cussì torno a Redutto, senza tornar a casa.~~~~~~ 33 5, 5 | grosso.~~Voggio andar a Redutto con del calor adosso.~~~~~~
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License