grassetto = Testo principale
                      grigio = Testo di commento
Il teatro comico
   Atto, Scena
1 0, per| ANSELMO che fa il Brighella ~* GIANNI che fa l'Arlecchino ~IL 2 1, 8| Scena Ottava. Orazio poi Gianni~ ~ORAZIO Tutti fanno i conti 3 1, 8| capo. Oh ecco l'Arlecchino.~GIANNI Signor Orazio, siccome ho 4 1, 8| grazie.~ORAZIO Viva il signor Gianni. (No so se parli da secondo 5 1, 8| o creda di parlar bene).~GIANNI Mi hanno detto, ch'io venga 6 1, 8| cagione di questo male.~GIANNI Niente, niente, Post factum 7 1, 8| davvero). Mi dica, signor Gianni, come gli piace Venezia?~ 8 1, 8| come gli piace Venezia?~GIANNI Niente affatto.~ORAZIO No! 9 1, 8| affatto.~ORAZIO No! Perché?~GIANNI Perché ieri sera son cascado 10 1, 8| canale.~ORAZIO Povero signor Gianni, come ha fatto?~GIANNI Vi 11 1, 8| signor Gianni, come ha fatto?~GIANNI Vi dirò: siccome la navicella...~ 12 1, 8| ORAZIO Ma ella parla toscano?~GIANNI Sempre a rotta de collo.~ 13 1, 8| non deve parlar toscano.~GIANNI Caro signor, la me diga, 14 1, 8| Dovrebbe parlare bergamasco.~GIANNI Dovrebbe! Lo so anch'io 15 1, 8| ORAZIO Non lo so nemmen io.~GIANNI Vada dunque a imparare come 16 1, 8| fatto a cadere in acqua?~GIANNI In tel smontar da una gondola, 17 1, 8| venezian.~ORAZIO Signor Gianni, domani a sera bisogna andar 18 1, 8| scena colla commedia nuova.~GIANNI Son qua, muso duro, fazza 19 1, 8| si recita più all'antica.~GIANNI E nu reciteremo alla moderna.~ 20 1, 8| rinnovato il buon gusto.~GIANNI El bon, el piase anca ai 21 1, 8| non si contentano di poco.~GIANNI Vu de tutto per metterme 22 1, 8| intrepidezza è un bel capitale.~GIANNI Audaces fortuna iuvat, timidosque, 23 1, 8| proviamo qualche scena.~GIANNI Se volì un poeta, son qua 24 1, 8| ORAZIO Siete anche poeta?~GIANNI Eccome!~ Anch'io de' pazzi 25 3, 11| LELIO Anzi vi dirò di più...~GIANNI Sior Orazio, gh'è altro 26 3, 11| ORAZIO Per ora basta così.~GIANNI La podeva aver anca la bontà 27 3, 11| gran fadiga.~ORAZIO Perché?~GIANNI Perché sta sorte de scene, 28 3, 11| creare bisogna studiare.~GIANNI La me perdona, che se pol 29 3, 11| studiar.~ORAZIO Ma come?~GIANNI Far come che ho fatto mi,
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License