La famiglia dell’antiquario
   Atto, Scena
1 1, 1| cosa c'è? Se venisse quell'Armeno con i cammèi, fallo passare 2 1, 16| barba e co sti abiti parì un armeno d'Armenia. ~ARLECCHINO Ma 3 1, 16| tanto a finzer de esser armeno? Gnanca lu nol l'intende 4 1, 16| in ara, e el ve crede un armeno italianà.~ARLECCHINO Volìra, 5 1, 17| Signor padron, l'è qua l'armeno dalle antigàggie.~ANSELMO 6 1, 17| intendo un pochetto l'armeno. Aracapi, nicoscópi, ramarcatà ( 7 1, 17| ramarcatà (finge parlare armeno). ~ARLECCHINO La racaracà, 8 1, 17| caracà (finge risponder armeno a Brighella). ~BRIGHELLA 9 3, 3| PANTALONE Se recòrdela dell'armeno che gh'ha vendù el lume 10 3, 4| ANSELMO (Questi è l'armeno). Siete voi l'armeno? (ad 11 3, 4| è l'armeno). Siete voi l'armeno? (ad Arlecchino)~ARLECCHINO 12 3, 4| ARLECCHINO Sior sì; son un Armeno da Bergamo. ~ANSELMO Come! ~ Ircana in Julfa Atto, Scena
13 0, per| IRCANA~DEMETRIO mercante armeno;~ZULMIRA moglie di Demetrio;~ 14 0, per| di Tamas;~CARICO mercante armeno;~ZAGURO mercante armeno;~ 15 0, per| armeno;~ZAGURO mercante armeno;~BULGANZAR eunuco nero;~ 16 2, 9| No, Demetrio non c'è.~Un Armeno mio amico, che serve in 17 2, 12| andiamo pria che torni l'Armeno.~TAMAS Andiam. Parto d'affanno, 18 3, 7| trasportato di Julfa il nome armeno~D'Ispaan ne' sobborghi, 19 4, 3| Se voi le ricusate, se l'Armeno non è ~Avido di tai gioje, 20 5, 2| degli Armeni sai ch'è un Armeno, e a sorte~È quel che or 21 5, 5| difendendosi da Misio ed altro Armeno, che coll’armi tentano di 22 5, 5| stile alla mano fa fuggire l’Armeno che venne con Misio)~MISIO 23 5, 7| detti~ ~TAMAS Vedo Alì coll'Armeno. (ad Ircana)~IRCANA Ah mi 24 5, 7| sempre grata ad un core armeno.~Le leggi nostre, il sangue, I pettegolezzi delle donne Atto, Scena
25 0, aut| trasmette.~Costui vestiva da Armeno, con barba, ed era personaggio 26 0, per| marinaio di paron Toni~MUSA armeno, detto ABAGIGGI~MERLINO 27 2, 22| Donna Sgualda - De quell'Armeno che vendeva bagiggi.~Donna 28 2, 22| pare.~Donna Catte - Coll'Armeno?~Donna Sgualda - Sì, coll' 29 2, 22| Donna Sgualda - Sì, coll'Armeno.~Donna Catte - Oh che cosazze!44~
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License