Gli amanti timidi
   Atto, Scena
1 Aut | credendo di non avermi a rimproverare d'aver donato alla Scena Gli amori di Zelinda e Lindoro Atto, Scena
2 1, 17 | signora mia, chi dovete rimproverare, non un padrone pietoso, L'avaro Atto, Scena
3 1, 3 | voglio avermi un giorno a rimproverare d'aver tradito me stesso Le avventure della villeggiatura Atto, Scena
4 2, 9 | che volentieri si sentono rimproverare, e prendono qualche volta 5 3, ul | Immaginatevi sentirla a rimproverare se stessa per non aver custodito La buona famiglia Atto, Scena
6 2, 11| né si possono fra di loro rimproverare gli arbitrii.~ANG. Fra queste Un curioso accidente Atto, Scena
7 3, 3 | Guascogna, e voi non l'avete da rimproverare. (a Filiberto, con caldo)~ La dama prudente Atto, Scena
8 1, 4| debolezze. Voi mi volete rimproverare di cose che io non mi sogno. La donna di governo Atto, Scena
9 2, 4| Sentirmi tutto il giorno rimproverare a torto,~Soffrire inutilmente Le donne curiose Atto, Scena
10 2, 10| sposo, nessuno mi potrebbe rimproverare. Se sapessi come fare! Mia Il ventaglio Atto, Scena
11 2, 13 | sorte. Non voglio potermi rimproverare di aver trascurato di sincerarmi. 12 3, 8 | nessuno ha occasione di rimproverare. (Che mi chiamino un'altra La villeggiatura Atto, Scena
13 3, 19 | buone donne. Mi vogliono rimproverare qualche mia debolezza. Per Il padre di famiglia Atto, Scena
14 3, 24| medesimi sono i primi a rimproverare il padre e la madre, quando
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License