L'amante di sé medesimo
  Atto, Scena
1 2, 4| la corte a lor dispetto?~~Dican quel che san dire; non manco La buona famiglia Atto, Scena
2 3, 3| rispetto, che volete dunque ne dican gli altri?~RAIM. Povero La donna di governo Atto, Scena
3 1, 2| che voi mi amate.~FAB.~Che dican quel che vogliono.~VAL.~ Le donne curiose Atto, Scena
4 Ded | invidiosi vanità e ostentazione. Dican essi checché dir vogliono, Il Moliere Atto, Scena
5 4, 9| secondar conviene,~~Acciò non dican male, se dir non sanno bene.~~ Il quartiere fortunato Parte, Scena
6 1, 3| sperar... non crederei.~~ ~~Dican pur vergognosette:~~«Han
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License