Carlo Goldoni
La buona famiglia

ATTO TERZO

SCENA SEDICESIMA

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SCENA SEDICESIMA

 

Nardo e detti.

 

NAR. Li ho trovati.

ANS. Dove son eglino?

NAR. Saliscono ora le scale. Li ho trovati in casa loro che quasi venivano alle mani; e quando mi hanno sentito dir delle gioje, facevano a gara ciaschedun di loro per venir primo. Il marito prese la scala più presto; la moglie, per timore la prevenisse, gli tirò dietro uno scanno, lo fe' cadere, si fece male, e intanto avanzò ella il passo. Zoppicando però ei la raggiunse, e sono qui tutt'e due colla miglior pace di questo mondo.

ANS. Che vengano innanzi. (Nardo parte)

COST. Chi signore? (ad Anselmo)

ANS. La signor'Angiola e il signor Raimondo.

COST. Da noi?

ANS. Zitto, zitto, lasciate operare a me.

 

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License