Carlo Goldoni
Le donne gelose

ATTO SECONDO

SCENA NONA

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SCENA NONA

 

Siora Giulia, siora Chiaretta e detta.

 

CHIAR. Oh patrona, siora Tonina.

TON. Patrone, siore mascare.

GIU. Patrona, fia, patrona.

TON. Cossa fale, stale ben?

GIU. Ben, e ela?

TON. Cussì da vecchia.

CHIAR. Oh cara sta vecchietta!

TON. Via, la se cava zoso, la fazza conto d’esser in casa soa.

GIU. Grazie, siora Tonina. (si smaschera)

CHIAR. Passa assae mascare ancuo? (a Tonina, smascherandosi)

TON. No so da senno. Me son buttada un pochetto al balcon, ho visto una certa cossa che no m’ha piasso, e son vegnua subito drento.

GIU. Ala visto sì?

TON. Ala visto anca ela?

GIU. da l’amiga?

TON. Siora sì.

GIU. Ah, l’ha visto tutto donca?

TON. M’ho imbattù giusto in quello.

GIU. Cossa disela?

TON. Cossa vorla che diga?

GIU. Ah povere muggier! (ciascheduna per equivoco intende del marito dell’altra)

TON. Oh cara siora Giulia, bisogna aver pazienza.

GIU. Sti marii tali e quali bisognerave darghene tante, fin che i bulega99.

TON. Sì ben, proveve. Ogni men de che100, i manazza de dar.

CHIAR. Mo via, se le se perde in chiaccole, no vederemo le mascare.

TON. Xe ancora a bonora. Le se senta un pochetto, le sarà stracche.

GIU. Se no la vol altro, son anca un pochetto stracchetta. No son usa troppo a camminar, e me stracco de gnente.

TON. La resta servida.

GIU. No la se incomoda. Grazie. (siede)

TON. Anca ela, siora Chiaretta.

CHIAR. Mi, se la se contenta, anderò un pochetto al balcon.

TON. Patrona, per mi la se comoda.

CHIAR. Vorla, siora santola, che vaga un pochetto al balcon?

GIU. Andè pur, fia; ma vardè ben, vedè, se le mascare ve dise qualcossa, tireve drento.

CHIAR. Siora sì, siora sì. (Oh, se passasse Baseggio, no me tirerave miga drento). (da sé, parte)

 

 

 





p. -
99 Bulicano.



100 Di tratto in tratto; ad ogni poco d’occasione.



Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License