Carlo Goldoni
L'impostore

ATTO PRIMO

SCENA SETTIMA

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SCENA SETTIMA

 

Ridolfo ed Orazio.

 

RID. Mio fratello è un pazzo.

ORAZ. No, amico: egli è un onestissimo galantuomo, e certamente sempre più m'impegna a dargli prove della mia stima. Lo farò ricco, lo farò grande, lo renderò felice.

RID. Sì, mi piace infinitamente che mio fratello abbia del bene; ma vi raccomando la mia persona. Ricordatevi, caro amico, che io sono stato il primo...

ORAZ. Sì, egli è vero, e vedrete quello che farò per voi.

RID. Lo stato maggiore è completo? Le piazze di tenente colonnello, di maggiore, le avete già conferite?

ORAZ. Il tenente colonnello è già fatto. Per il maggiore ho un impegno, ma si potrebbe vedere...

RID. Via, vediamo.

ORAZ. La persona che mi ha impegnato, ha sborsato a conto dugento zecchini: ora, per dirla, pare che non si trovi in istato di arrivare all'intiero sborso.

RID. A quanto dovrebbe ascendere la somma per una tal piazza?

ORAZ. Già sapete che da voi non voglio niente. Basterebbe poter rendere a quel tale i suoi dugento zecchini.

RID. Questa è cosa facile. Si renderanno subito.

ORAZ. L'avete voi questa somma?

RID. Mio fratello.

ORAZ. Potete dirglielo.

RID. Glielo dico subito.

ORAZ. Credete che li darà?

RID. Li darà senz'altro.

ORAZ. In confidenza, lo ha egli questo denaro?

RID. Se non lo ha, lo troverà. Per una fortuna simile si possono fare degli sforzi. Vi sono de' beni, si possono ipotecare. Amico, i dugento zecchini vi saranno, e l'obbligazione mia verso di voi sarà eterna.

ORAZ. Vi raccomando di maneggiare col signor Pantalone l'affare della sua figliuola per me.

RID. Non dubitate. Sarà vostra senz'altro.

ORAZ. Ha una difficoltà per la dote.

RID. In che consiste?

ORAZ. Vorrebbe che io gliel'assicurassi.

RID. Addio. Vi farà la sicurtà mio fratello. (parte)

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License