Carlo Goldoni
La famiglia dell’antiquario

ATTO SECONDO

Scena Sesta. Colombina e detti

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

Scena Sesta. Colombina e detti

 

COLOMBINA Illustrissima.

DORALICE Dimmi un poco, che cosa ha detto mia suocera di me?

COLOMBINA Signora... perdoni.

DORALICE No, non aver riguardo. Già il signor cavaliere non parla.

CAVALIERE Oh! non parlo, non dubitate.

DORALICE Via, di' , che ha detto quella cara signorina di me?

COLOMBINA Ha detto che siete una donna ordinaria...

DORALICE Non dico di questo. Che cosa ha detto di mio marito ?

COLOMBINA Che fa male a volervi bene.

DORALICE Sentite? E poi?

COLOMBINA Che vi vuol far odiare da lui.

DORALICE Avete inteso ?

COLOMBINA Perché siete una donna ordinaria.

DORALICE Va via di qui. Queste pettegole vi aggiungono sempre qualche cosa del loro.

COLOMBINA E poi ha detto che non si degna...

DORALICE Va via, non voglio altro.

COLOMBINA Per amor del cielo, non assassinate (al Cavaliere).

CAVALIERE Per me non dubitare, ché non parlerò.

COLOMBINA Ha detto anche qualche cosa di voi... (al Cavaliere).

CAVALIERE E che cosa ha detto di me?

COLOMBINA Che siete un cavaliere che pratica per le case, e non dona mai niente alla servitù (parte).

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License