Carlo Goldoni
Il padre per amore

ATTO QUINTO

SCENA TREDICESIMA   Beltrame e detti

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SCENA TREDICESIMA

 

Beltrame e detti.

 

BEL.

Signore, a cenni vostri è qui donna Marianna.

FER.

Giunge opportuna, e pare ce la conduca il fato.

ISA.

(Misera, son perduta!) (da sé)

LUI.

(Aimè, son disperato!)

BEL.

Senta. (La real guardia è agli ordini disposta). (piano a don Fernando)

FER.

Venga donna Marianna. (Stia la guardia nascosta). (piano a Beltrame, che parte)

PAS.

(Fabrizio, andiamo via)

FAB.

(No, aspettiamo il padrone).

FER.

Duca, vi compatisco. Ma il ciel così dispone.

 

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License