Carlo Goldoni
Le pescatrici

ATTO SECONDO

SCENA TREDICESIMA   Detti

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SCENA TREDICESIMA

 

Detti.

 

MAST.

Seguitemi, signore: oh caso strano! (a Lindoro)

LIND.

È svelato l'arcano:

Ecco la principessa

Dal destino crudel sinora oppressa.

LESB.

Dunque di nobil razza

Sarà colei, perché sa far da pazza?

NER.

Se produce pazziabuoni frutti,

Anch'io impazzisco, e vi bastono tutti.

MAST.

Signor, l'opra dal cielo incominciata

Andiamo a terminar.

LIND.

A voi principio,

Buon vecchio, a prestar . Donne, che altere

Bramate di regnare,

Fiavi scettro la canna, e regno il mare. (parte)

MAST.

Se il non potere comandar v'incresce,

Andate pure a comandare al pesce. (parte)

 

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License