Carlo Goldoni
Componimenti poetici

POESIE GIOVANILI E POESIE DIVERSE FINO AL 1748

Nel ritorno che fa da Roma la veneranda scola della SS. Trinità in Chioza l’anno del Giubileo 1725 si commenda la pieta e il zelo del rev.mo D. Santo Bosetti con cui segue li confratelli in dignità di cappellano

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

Nel ritorno che fa da Roma la veneranda scola

della SS. Trinità in Chioza l’anno del Giubileo 1725

si commenda la pieta e il zelo del rev.mo D. Santo Bosetti

con cui segue li confratelli in dignità di cappellano

 

Santo Pastor d’eccelso gregge e pio,

Che guidasti alla gloria almi drappelli,

E al Pascolo Divin gli umili agnelli

Per dissetar nell’inesausto rio,

Or che riedi festoso al ciel natio,

Con un stuolo gentil d’animi belli,

T’accolgon lieti i cittadin fratelli,

Che piangerti lontan forte s’udio.

Que’ saggi pellegrin, Signor pietoso,

Che di zelo soave e amor paterno

Segnasti pel cammin arduo e glorioso,

A scorno un dell’invidioso Averno,

Teco lassù nell’immortal riposo

Faranno al merto tuo cerchio coeterno.

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License