Carlo Goldoni
Componimenti poetici

IL QUARESIMALE IN EPILOGO DEL PADRE GIACOMO CATANEO

PREDICA IV Della parola di DIO.

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

PREDICA IV

Della parola di DIO.

 

1 Altri non l’ascoltano.

2 Altri sì, ma non come devono.

3 Altri come devono, ma senza frutto.

 

SONETTO

 

Lungi dal tuon di sagrosante grida

L’incauto peccator colpe rinuova,

O perché tempo al ben oprar non trova,

O perché in sua virtù troppo confida.

Ma se talor basso desio lo guida

Ad ammirar d’un’ eloquenza nuova

Gl’infiorati concetti, in quei ritrova

Grate all’udito insan le amene strida.

Indi che pro! se del Giardin celeste

Lasciando i frutti, e raccogliendo i fiori,

Intenda il vizio rio, né lo deteste?

Al ricader dello stillante umore

Cede la pietra, e al replicar di queste

Voci di Dio non spezzerassi un cuore?

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License