Carlo Goldoni
Componimenti poetici

IL QUARESIMALE IN EPILOGO DEL PADRE GIACOMO CATANEO

PREDICA XXIV Dell’Educazione de’ figli.

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

PREDICA XXIV

Dell’Educazione de’ figli.

 

1 Con istruzione.

2 Con esempio.

3 Con castighi.

 

SONETTO

 

Tenerello fanciul, che nato appena

Piega verso la terra il van desìo,

Va crescendo coglanni al genio rio,

Se lo sfogo pueril non si raffrena.

Serbar intatta l’innocenza amena

Con il solo consiglio, unqua s’udìo;

De’ propri genitor l’essempio pio

Può dai figli levar l’ombra terrena.

Costume iniquo è di parente insano,

Voler con crudeltà d’incauto sdegno

Ritirare dal vizio un figlio umano.

Prenda l’essempio il suo dovuto impegno,

E, se ancor non s’arrende il cuor profano,

S’usi il rigore all’empietà condegno.

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License