Carlo Goldoni
La vedova spiritosa

ATTO TERZO

SCENA QUINDICESIMA   Don Fausto e donna Placida

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SCENA QUINDICESIMA

 

Don Fausto e donna Placida.

 

FAU.

Dunque sperar io posso.

PLA.

Speranza inconcludente.

Amo la libertade: vel dico apertamente.

FAU.

Tornino almen quegli occhi a serenare i rai.

PLA.

Senza del cuor questi occhi han delirato assai.

Di lor non vi fidate; siano sereni o oscuri,

Non son della speranza interpreti sicuri.

FAU.

Se dall'amor passate ad un rigor severo,

Che dal rigor torniate alla dolcezza, io spero.

Al tribunal d'amore giudice delegato,

Tratterò la mia causa cliente ed avvocato. (parte)

 

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License