Carlo Goldoni
Il signor dottore

ATTO TERZO

SCENA PRIMA   Camera in casa di Beltrame.   La Contessa e Beltrame

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

ATTO TERZO

 

 

 

SCENA PRIMA

 

Camera in casa di Beltrame.

 

La Contessa e Beltrame

 

CONT.

Caro messer Beltrame,

Che complimento è questo?

Sono al pranzo invitata,

Vengo per farvi onore

Col stomaco a digiuno:

L'ore sen vanno, e non mi bada alcuno?

BELT.

Non si è potuto ancora...

Perché... perché finora...

Un certo letterato

Col mio figlio dottore ha disputato.

CONT.

Guardate, e pure è vero;

Delle pessime lingue

Non ne mancano mai.

Testé m'han detto

Che vi fu in casa vostra una rovina,

Perché il dottor volea sposar Rosina.

BELT.

Ah signora Contessa,

Sono un uom disperato:

Amor mi ha assassinato.

Quel bastardel di Amore

Rovinarmi pretende il mio dottore.

Un uom di quella sorte,

Un'arca di sapere,

Un mostro di natura,

Un uomvirtuoso,

Un uom che si può dir spettacoloso!

CONT.

(Povero disgraziato!

Non sa quel che so io). (da sé) Non crederei,

Dopo quel che mi ha detto,

Mi facesse un'azionimpertinente.

(Il divertirmi non mi costa niente). (da sé)

BELT.

Tocca a voi, se vi preme

L'onor d'esser sua sposa,

Tocca a voi a parlar.

CONT.

Sì, ad ogni costo

Perder non vuòamabile tesoro.

BELT.

Cara la mia figliuola,

Quanto mi consolate!

Piangere voi mi fate.

Se sarete mia nuora,

Saprò ben io rimeritarvi allora.

CONT.

Ma dov'è Bernardino?

BELT.

Il signor Bernardino

Mandiamolo a chiamare.

Ehi, chi è di ? (Viene un Servo)

Vanne dall'illustrissimo

Signor dottor; digli, se si contenta,

Che da me favorisca immantinente. (Il Servo parte)

Faccio per insegnare a questa gente.

CONT.

Certo è una bella cosa

Trattar con civiltà.

BELT.

Se sarete mia nuora... Eccolo qua.

 

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License