Carlo Goldoni
Torquato Tasso

ATTO QUINTO

SCENA QUARTA

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SCENA QUARTA

 

Sior Tomio, don Fazio, don Gherardo.

 

TOM.

Mo siestu maledetto! chi diavolo l'intende?

Coss'è sto pizzicagnolo?

GHE.

Quel che il salame vende.

FAZ.

Chillo che vende in chiazza la carne d'annemale,

Salsiccia, cotecchino, prosciutto e capezzale.

TOM.

No se perdemo in chiaccole, che un bagattin no val:

Chi ha fatto che Torquato se metta all'ospeal?

GHE.

L'ha comandato il Duca.

TOM.

Perché?

GHE.

Perché Torquato

L'amor, ch'era dubbioso, finalmente ha svelato.

E al Principe, che freme perciò di gelosia,

Servito ha di pretesto quel po' di frenesia.

TOM.

Donca, per quel che sento, sto amor s'ha descoverto?

FAZ.

Lo core 'nnamorato de chi se sa de cierto?

GHE.

discoperto alfine; con fondamento il so.

TOM.

Contème...

FAZ.

Dimme schitto.

GHE.

Tutto vi narrerò.

Saran due ore appena...

 

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License