Carlo Goldoni
I puntigli domestici

ATTO TERZO

SCENA DICIANNOVESIMA

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SCENA DICIANNOVESIMA

 

Lelio e detti.

 

LEL. Signora madre, dov'è Rosaura?

BEAT. Sarà nelle sue camere.

LEL. L'ho cercata per tutto; sicuramente non vi è.

BEAT. O cielo! Misera me! presto... (vuol partire)

OTT. Fermatevi, signora cognata.

BEAT. Mia figlia...

PANT. La se ferma, la troveremo.

BEAT. Come?...

LEL. Giuro al cielo! Dov'è mia sorella?

OTT. Vostra sorella è da me custodita.

LEL. Ecco l'accettazione del ritiro. Domattina anderà a rinserrarsi.

OTT. Vostra sorella è maritata.

PANT. E no la se serra più. (a Lelio)

LEL. Come! Senza di me? Giuro al cielo!

OTT. Fermatevi. Venite. Rosaura, col vostro sposo.

 

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License