Carlo Goldoni
L'amore artigiano

ATTO TERZO

SCENA SESTA   Titta solo.

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SCENA SESTA

 

Titta solo.

 

 

Per dir la verità, due altre volte

Gli astrologhi m'han detto

Quasi la stessa cosa,

Ed è la stella mia calamitosa.

Convien cambiar usanza:

Passati ho troppi guai.

Meglio tardi che mai. Lasciar conviene

Il giuoco, l'osteria. Sì, vo' lasciarla.

La lascierò al cospetto...

Brutta boccaccia! Vizio maladetto! (si colla mano sulla bocca)

 

Ci avvezziamo da piccoli in su

A quei vizi che piacciono più;

E la madre che vede e che sente,

Se la gode col labbro ridente;

E cresciuti che siamo in età,

Anche il vizio natura si fa. (parte)

 

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License